Ferro relazione e ADHD

Scritto da: Dr. Juan Antonio Cruz Velarde
Pubblicato: | Aggiornato: 18/10/2017
Editor: Top Doctors®

E 'ben noto l'influenza del minerale di ferro nei processi di produzione di emoglobina o malattie come anemia e sintomi quali affaticamento, debolezza, oltre a stimolare il sistema immunitario.

iperattività Poiché il Neurology capire questo fondamentale in sintesi della dopamina e minerali come cofattore per tirosina idrossilasi. Mancanza Inoltre, è anche collegata di ferro in situazioni in cui il neurotrasmettitore cerebrale coinvolto. In questo senso, per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo, che risponde ai farmaci dopaminergici, è molto utile e aiuta ferro. Grazie a lui c'è un miglioramento dei sintomi quando il tasso dei depositi minerali nei tessuti è bassa, anche con livelli ematici stabili.

Inoltre, è anche collegata con altre malattie ferro coinvolti in dopamina, morbo di Parkinson. Recentemente, uno studio pubblicato sull'American Journal of Epidemiology suggerisce il fattore di carenza di ferro durante la gravidanza e l'allattamento processo come un importante fattore di rischio per lo sviluppo di autismo nei bambini.

In base a questo rapporto, tra il ferro e patologia neuronale e dello sviluppo neurologico che è impossibile pensare di un'altra condizione molto comune in cui il deficit di dopamina riveste un ruolo di primo piano: la sindrome, sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

Gli studi su animali hanno dimostrato che la riduzione di ferro riduce recettori dopaminergici del cervello, e anche più bassi livelli di ferritina in bambini con ADHD rilevato nei controlli. Grazie a neuroimaging vediamo bassi livelli di ferro cervello in questi pazienti.

Eppure hanno bisogno di ulteriori studi che sostengono l'influenza di ferro in questi disturbi dello sviluppo neurologico.

Neurologia a Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Juan Antonio Cruz Velarde
Neurologia

Dr. Cruz Velarde integra cura delle patologie neurologiche e la gestione clinica. Ha completato la sua formazione in Neurologia presso l'Marañón Hospital Gregorio a Madrid nel 2000 e ha completato la sua formazione in gestione e la cura della qualità presso l'Università Pompeu Fabra di Barcellona. Egli è un esperto nello studio e trattamento dei problemi di valore e di apprendimento cognitivo nei bambini (bambini sopra i 5 anni). Ha sviluppato e lavorato in vari programmi medici nel settore assicurazione sanitaria privata a Madrid (Sanitas) nelle aree del bambino, cerebrovascolari e di assistenza geriatrica. Esperienza di lavoro con le reti di assistenza sanitaria e di metodologia scientifica di valutazione e la valutazione delle tecnologie sanitarie. Formazione in sviluppo neurologico del bambino e di apprendimento e disturbi comportamentali. Neurometabolismo.Neuropsicología e cognitiva Stimolazione. Integra le terapie non farmacologiche, come optometria comportamentale, elaborazione uditiva centrale, Padovan, Sviluppo lateralità, integrazione sensoriale, la terapia ortomolecolare, Neurogenetics e Neuroriabilitazione.

Questo duplice formazione e l'esperienza ti permette di avere una visione completa di assistenza da parte sia di gestione neurologicamente e clinica, generando sinergie e una maggiore efficienza sul posto di lavoro in entrambi i campi.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.