Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dra. Rosa Maria Sarabia Pérez
Medicina estetica

Dr. Rosa Sarabia ha oltre 25 anni di esperienza dedicati alla medicina estetica e il trattamento dell'obesità. Corso di laurea di Medicina e Chirurgia in sospeso presso l'Università dei Paesi Baschi, la sua ampia formazione dimostra il suo impegno a non smettere mai di evolversi nel loro lavoro. Un pioniere nell'applicazione della terapia ormonale nel settore della Bilbao. Unisce il suo lavoro clinico con formazione medica nei metodi Pronokal, Diaprokal e Pnk. Egli è anche membro della Società Spagnola di Medicina Estetica e membro della Società Spagnola di Medicina Estetica e Chirurgia. Attualmente è direttore medico della clinica Sarabia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Recupera il tono della pelle della conchiglia oculare con carboxiterapia

Carbossiterapia è un trattamento riservato esclusivamente per l'applicazione da medici professionisti qualificati in medicina estetica . L'applicazione di anidride carbonica è parte di procedure non invasive.

Si tratta di iniezioni sottocutanee di CO2 nel settore della conchiglia oculare, che producono vasodilatazione dei vasi sanguigni, migliorando la circolazione e la produzione di una ossigenazione dei tessuti.

 

Quali risultati offerti da questa tecnica?

Carbossiterapia fornisce risultati soddisfacenti in occhiaie di origine vascolare (colore bluastro o violaceo), migliorare la microcircolazione locale, l'ossigenazione dei tessuti e la sintesi delle fibre di collagene e di elastina. Così, otteniamo migliorato il colore, il tono e l'elasticità della pelle del oculare.

 

Quante sedute consiste?

Sessioni Carboxiterapia possono essere programmate settimanale o bisettimanale, a seconda di come ojera. Il paziente deve sapere che sono necessari almeno sei sessioni.

 

Si tratta di un trattamento definitivo?

La percentuale di efficacia dipende da ogni singolo caso. In molti casi, terapie adiuvanti sono richiesti riempimento con acido ialuronico.

 

Il paziente deve avere un po 'di attenzione quando il trattamento è stato completato?

La pelle attorno agli occhi è particolarmente sottile e delicata, con uno spessore molto inferiore rispetto al resto della pelle del corpo. Dopo la sessione di carboxiterapia, le palpebre gonfie tendono ad essere (da pochi minuti ad alcune ore), a seconda delle caratteristiche del paziente (simile a ciò che accade dopo aver pianto o non dormire bene). Piccoli ematomi possono verificarsi anche a causa della microiniezione. È importante non strofinare la zona durante le prime ore e corretta manutenzione per mantenere la zona nella migliore condizione. Dopo carboxiterapia, fare esercizio fisico e una vita del tutto normale.

Medicina estetica a Vizcaya
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione