TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Benjamín Guix Melcior
Oncologia radioterapica

Lui è un'autorità in materia di radiazioni e attualmente dirige la Fondazione IMOR. Ha pubblicato più di 200 articoli e più di venti libri sulla specialità. E 'stato ampiamente riconosciuto dai premi professione: Premio della American Society Brachiterapia (ABS) 2009 Premio della Società Europea per la Therapeutic Radiology e Oncologia (ESTRO) 2007 International Award Brachiterapia (ASTRO) 2000, tra gli altri.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

radioterapia intraoperatoria per prevenire il cancro proliferacióndel

la radioterapia intraoperatoria

L' Institut Mèdic Onco-radioterapia (IMOR) , che si specializza nel centro oncologico cura del paziente sperimentato trattamenti di radioterapia intraoperatoria eseguiti in Spagna nel 2014. Due anni più tardi, si sono esibiti 100 tali trattamenti l'anno, due a settimana. Il radioterapista Dr. Ferran Guedea Edo e direttore medico della Fondazione IMOR, Dr. Benjamin Guix Melcior, ci dicono che cosa questo trattamento del cancro innovativo.

 

Qual è la radioterapia intraoperatoria?

Dr. Guix: radioterapia intraoperatoria è un tipo di procedimento utilizzato in sala operatoria. Il trattamento comprende la somministrazione allo stesso momento dell'operazione, cioè quando il paziente interviene per rimuovere il tumore. Proprio nella zona in cui il tumore era, una cavità è noto come "letto tumorale" o "letto chirurgica" è; è in questa zona dove è destinato a rimanere cellule tumorali.

 

Come non si applica?

Dr. Guedea: Per eseguire questo trattamento richiede una successiva - sala operatoria generazione, ma soprattutto un piccolo acceleratore che può spostarsi in tutte le direzioni con il minimo sforzo e permette radiazioni accoppiamento nella zona indicata. Con una mano si può facilmente spostare la testa. detta testa è posizionato con un cono o cilindro all'interno del letto tumorale e una dose di radiazione viene utilizzato per distruggere queste cellule microscopiche, a prima vista, non sono. La sessione dura 20 minuti, il che fa sì che l'intervento chirurgico di allungamento è di circa 30 minuti.

 

Quali sono i vantaggi?

Dr. Guedea: Il vantaggio principale della radioterapia intraoperatoria è che si può trattare con grande precisione l'area in cui il tumore era. Per gestire tutti gli organi vicino la partenza zona interessata, evitando la proliferazione e riduce gli effetti collaterali.

Dr. Guix: Un altro vantaggio è che accorcia la durata del trattamento, poiché in molti casi è sufficiente con una sessione al momento dell'operazione e quindi evitare di dover gestire radioterapia esterna.

 

Si può essere utilizzato in qualsiasi tipo di cancro? Ciò che i pazienti sono candidati?

Dr. Guix: Si applica principalmente nei casi di cancro al seno, ma anche in alcuni casi di cancro della cavità addominale, retto, della testa del pancreas, dello stomaco e del fegato.

Dr. Guedea: Usato in ottime tumori prognosi, piccolo, ben posizionato e senza nodi coinvolti. Quando il tumore è piccolo o è necessario nessun nodo coinvolti per completare il trattamento con radioterapia esterna.

 

Perché un team multidisciplinare è necessario per questa tecnica?

Dr. Guix: E 'un trattamento che non può fare un oncologo da solo, ma è necessaria la collaborazione di un team multidisciplinare. Prima di tutto, un'attrezzatura radiodiagnostica delimitare l'area in cui il tumore deve essere rimosso. Successivamente, il chirurgo ed il paziente coinvolti estratti tumorali. Poi, radioterapia intraoperatoria, la radiazione assegna oncologo dose di radiazioni da applicare e studiare quello che dovrebbe essere protetto strutture adiacenti, come nervi o vasi sanguigni. Infine, fisica garantisce che il trattamento viene eseguito come prescritto dal oncologo.

Dr. Guedea: La decisione di rendere questo trattamento varia a seconda di molti fattori e deve decidere con diversi specialisti.

Oncologia radioterapica presso Barcelona
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione