Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dra. Maria Jesús Serrano Ripoll
Psicologia

Specialista Psicologia, Maria Jesus Serrano Ripoll, è un esperto in gioventù e la psicologia degli adulti, così come la valutazione, la diagnosi e l'intervento nei disturbi mentali e problemi comportamentali attraverso la consulenza cognitivo-comportamentale. Laurea in Psicologia presso l'Universitat de les Illes Balears, nel 2001 ha ottenuto il titolo di Master di programmi e servizi di assistenza per i disabili. E 'anche Specialista in Gestione per la Qualità in Servizio Sociale presso l'Università delle Isole Baleari dal 2001 ed è attualmente professore presso il Dipartimento di Psicologia della Universitat de les Illes Balears. Dal 2001, svolge la sua attività professionale, con lo psicologo corrente nella sanità mondiale. Recentemente ha ottenuto un dottorato in psicologia, con un grado di eccellente con lode.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Cosa sappiamo dei disturbi di personalità?

La personalità è quel modo di essere più o meno stabile, che ci permette di interagire con noi stessi, con gli altri e con l'ambiente. Quando questo modo di essere, di relazionarsi, non ci adattivo, sia a livello personale, e con gli altri o per l'ambiente, appare quello che noi chiamiamo disturbo di personalità.

disturbo di personalità

La diagnosi di disturbo di personalità

Al fine di rendere la diagnosi di disturbo di personalità in psicologia è necessario che ci sono un certo numero di condizioni. Il primo è che presenti una forma stabile di comportamento caratterizzato da modi di percepire e interpretare la realtà, l'affetto e le emozioni e le relazioni interpersonali in un modo diverso da quello che ci si aspetterebbe culturalmente. Cioè, il comportamento non è temporanea o adattativo condizioni di vita individuali né spiegato appartenente ad un diverso gruppo culturale della maggioranza nell'ambiente.

I disturbi di personalità comportano una maggiore complessità quando la diagnosi d'accordo con altre malattie mentali o medico. In questi casi di solito si verifica una risposta più disattivata e ridotto a trattamenti utilizzati.

A seconda del disturbo della personalità di gruppo in cui ci poniamo dobbiamo indirizzare il nostro differenziazione verso disturbi psicotici, fallimenti nella distinzione della realtà, a affettivi disturbi, segnato da instabilità e oscillazioni, o per disturbi d'ansia .

 

disturbi della personalità comuni: tipi

Gruppo A: eccentrica

E 'caratterizzata da un modello pervasivo di cognizione (ad es sospetti), espressione (ad esempio,. da una lingua straniera) e il rapporto con gli altri (ad esempio,. isolamento) anormale.

  • disturbo di personalità paranoide
  • disturbo di personalità schizoide
  • disturbo di personalità schizotipico

 

Gruppo B: drammatica e / o emozionale

Sono caratterizzati da un modello pervasivo di violazione delle norme sociali (ad esempio,. il criminale) comportamento, comportamento impulsivo, emotività eccessiva e grandiosità. Si è spesso esternare le loro caratteristiche, che porta a temperare bizze, autolesionismo e scoppi di rabbia.

  • disturbo di personalità borderline.
  • disturbo antisociale di personalità
  • disturbo di personalità istrionica
  • disturbo di personalità narcisistico

 

Gruppo C: ansia o paura

Questo gruppo è caratterizzato da un modello pervasivo di paure anormale, incluso sociali, la separazione e la necessità di controllo.

  • disturbo di personalità evitante
  • disturbo di personalità dipendente
  • disturbo di personalità ossessivo-compulsivo

 

I disturbi di personalità Trattamento

Spesso l'uso di psicofarmaci sintomatici a seconda delle principali sintomi del momento è necessario. Tutti i farmaci devono essere prescritti e monitorati da psichiatri.

Congiuntamente e inseparabilmente psicoterapia associata deve essere utilizzato in modo tale che è previsto il recupero funzionale del malato. Lo scopo della psicoterapia è quello di portare il paziente a gestire al meglio il loro pensiero in modo che consentono di entrare in contatto con la realtà, senza le distorsioni che possono causare grandi sofferenze per lui e il suo ambiente e partecipino alla società con più successo .

 

A cura di Roser Berner Ubasos.

Publicado por: Roser Bernés Ubasos

Psicologia a Islas Baleares
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione