TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.
Dra. Caridad Soria Martínez

Dra. Caridad Soria Martínez
Dermatologia

Dr. Soria Martinez è un dermatologo di prestigio nella città di Murcia. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università Autonoma di Madrid e Dottore in Medicina presso l'Università di Alcala de Henares, specializzata in dermatologia dal Ramon y Cajal Hospital. Attualmente ricopre la Vía Clinica Gran. Lei è un esperto nel trattamento della psoriasi, cancro della pelle, dermatologia pediatrica, dermatologia estetica, nevo e talpe e alopecia, tra le altre malattie dermatologiche. Ha più di 200 comunicazioni a congressi e conferenze, 44 pubblicazioni su riviste spagnole e 22 riviste straniere.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

La psoriasi, malattia della pelle con molte manifestazioni

La psoriasi è una malattia della pelle conosciuta fin dall'antichità, le cui descrizioni iniziale apparire nei primi libri di medicina, come il modo - chiamato Corpus Hipocraticum, attribuito a Ippocrate. La psoriasi è, insieme con melanoma, dermatologica su cui ci sono attualmente più di ricerca, soprattutto per quanto riguarda la sua patogenesi e nuove terapie biologiche basate su di esso patologie.

Qual è la psoriasi e ciò che la loro diffusione

La psoriasi è una malattia cronica recidivante che si manifesta in modi diversi. Può influenzare la pelle ed unghie lesioni cutanee molto costanti la forma di placche eritematose simmetriche che sono ben definiti nella pelle aderente. Inoltre, il fenomeno Koebner (o il fenomeno isomorfi), è anche caratteristica di psoriasi, ed è la comparsa di lesioni psoriasiche quando traumatizzato pelle.

Si tratta di una malattia con coinvolgimento del 1-3% della popolazione mondiale. In Spagna, un recente studio ha dimostrato una prevalenza del 2,3%. Tuttavia, si tratta di una condizione che presenta variazioni razziali e geografiche, essendo inusuale in indigena e più comune nei bianchi caucasici e rara nei climi caldi e più prevalente nelle alte latitudini o aree remote dell'Ecuador. Inoltre, può verificarsi anche in uomini e donne, dalla nascita alla vecchiaia. Tuttavia, è più comune nella 3 ° decade di vita, e c'è un altro picco di incidenza nel decennio 5 al 6. Ci sono anche storia familiare fino al 30% dei casi.

 

Morbilità associate con la psoriasi e il coinvolgimento della vita del paziente

Ora sappiamo che la psoriasi è una malattia della pelle, che associa diverse comorbidità. L'artrite psoriasica è che è stato collegato più a lungo con la psoriasi. È una artropatia infiammatoria cronica osservata in una percentuale variabile tra il 6 e il 42% dei pazienti affetti da psoriasi, secondo per la serie. Nel 75% dei casi è preceduta da manifestazioni cutanee. Altre manifestazioni sistemiche di psoriasi sono legati alla sindrome metabolica (ipertensione, diabete mellito, obesità e dislipidemia), malattie cardiovascolari, malattie infiammatorie intestinali e la depressione.

La psoriasi è una malattia che ha un impatto maggiore sulla qualità della vita delle persone che soffrono, superiore anche a malattie tradizionalmente considerati gravi come, per esempio, infarto del miocardio o artrite. Esso influenza la posizione delle lesioni in aree visibili o prurito.

 

Le cause della psoriasi

La causa esatta della psoriasi è sconosciuta, anche se si ritiene che sia una malattia causata dall'interazione di diversi geni con il sistema immunitario e fattori ambientali. Ci sono anche diversi precipitanti o esacerbare fattori di psoriasi, tra cui traumi fisici, (respiratoria o HIV) infezioni, stress, l'obesità, il fumo, l'alcool e le droghe. I farmaci che aggravano la psoriasi includono corticosteroidi, alcuni antipertensivi, litio, antimalarici e FANS.

Le manifestazioni cliniche della psoriasi

La psoriasi può avere varie manifestazioni cliniche:1) 80-90% dei casi corrisponde alla psoriasi a placche, dove compaiono le tipiche lesioni (placche eritematose) nelle aree di estensione estremità, come gomiti e ginocchia, nella regione lombo-sacrale o pelle dai capelli. Essi possono anche essere influenzati mucose entrambi i genitali (maschio o femmina) o per via orale.

2) Psoriasi guttata colpisce gli adolescenti o giovani adulti, a seguito di una infezione da streptococco emolitico gola dopo aver gruppo A beta. E 'l'aspetto di più piccoli piatti che si trovano principalmente nei membri Tronco e radici.

3) La psoriasi chiodo o onicopatía psoriasica compare in circa il 30% dei pazienti con artrite psoriasica. L'incidenza globale di coinvolgimento chiodo in pazienti affetti da psoriasi per tutta la vita è 80-90%.

4) La psoriasi eritrodermica (PE) è una forma grave e rara della malattia. Essa è caratterizzata da un significativo condizione infiammatoria della pelle che colpisce più del 90% della superficie corporea. E 'tra l'1 e il 2,2% di tutti i pazienti con psoriasi, svolge una significativa morbidità e un aumento del rischio di mortalità, essendo difficile da trattare, soprattutto nelle forme acute.

5) La psoriasi pustolosa (PP) è anche una manifestazione seria. In questa variante più pustole sterili tra 2 e 5 mm sono visti su una base eritematosa. Nelle forme generalizzate intensità infiammatoria fenomeno produce la comparsa di pustole pelle invece di placche eritematose. Si tratta di una forma rara di psoriasi che si riferisce a vari trigger, come la gravidanza, la riduzione della terapia con corticosteroidi, ipocalcemia, infezioni e sostanze irritanti.

6) La pustolosi palmo-plantare è un tipo di psoriasi pustolosa pustole sterili situati dove bruno-giallastro miscelati con placche eritematose, simmetricamente colpisce appaiono palmo-plantare. Un fattore aggravante noto di questo tipo di psoriasi è il tabacco.

Diagnosi e trattamento della psoriasi

La diagnosi di psoriasi è clinica e raramente è richiesta una biopsia cutanea. Essendo una malattia cronica di causa sconosciuta, l'obiettivo del trattamento consigliato dall'esperto in dermatologia manterrà il meglio per il paziente per tutto il tempo.

Essa ritiene che la psoriasi è una malattia cronica che causa grande stress per i pazienti e trattamenti sistemici possono avere effetti collaterali. Questo è il motivo che il trattamento deve essere individualizzato per ogni paziente, per essere accettato, a lungo termine e quindi ottenere la massima efficacia.

A seconda della gravità di ogni caso, ci sono trattamenti topici o sistemici. Tra i trattamenti topici, che sono attualmente i più diffusi corticosteroidi topici usati e derivati ​​della vitamina D che spesso si combinano per ottenere risultati migliori con un minor numero di effetti collaterali. Inoltre, fototerapia è un altro trattamento molto efficace per la psoriasi e l'oggi più utilizzato è il UVB a banda stretta.

terapie sistemiche Inoltre, ci sono definiti vengono utilizzati perché lungo convenzionale per il trattamento della psoriasi. Il problema con loro è ciò che è noto come tossicità "organo-dipendente". Così, due di loro possono alterare la funzionalità epatica e uno dei dipendenti colpisce soprattutto rene. Questo è il motivo per cui si deve usare cautela nel loro lavoro a lungo termine.

Poiché l' inizio di questo secolo, sono apparsi biologici nel trattamento di varie malattie infiammatorie quali psoriasi. Sono farmaci diretti contro bersagli molecolari coinvolti nella comparsa di lesioni cutanee che, ad oggi, non hanno una tossicità "organo-dipendente" ei suoi effetti collaterali sono generalmente lievi e poco frequenti. Commercializzato in Spagna è a cinque. Essi sono molto efficienti ed efficaci nel trattamento della psoriasi farmaci, ma il suo prezzo elevato, vicino da impiegare a tempo indeterminato, limitano il loro uso ai casi di moderata a grave psoriasi.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Dermatologia presso Murcia
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Patricia Pujante Crespo

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione