Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Miguel Ramírez Backhaus
Urologia

Dr. Ramirez Backhaus è un rinomato specialista in urologia. Porla Graduate University di Navarra e il dottor "cum laude" presso l'Università di Valencia. Formati nella Serviciod e urologia dell'Ospedale La Fe, ha completato la sua formazione a fare un compagno in chirurgia laparoscopica nel reparto di urologia di Lipsia, dove ha anche lavorato come un urologo. E 'tornato all'ospedale Fede e poi trasferito all'ospedale de la Ribera, dove ha aperto la strada all'applicazione di laparoscopia pelvica. Collabora a diversi progetti di ricerca scientifica multicentrico internazionale. E 'membro del Comitato di Redazione della rivista "Urology Spanish File", "urologiche Minutes", "BMC Urology" e "International Journal of Urology". Ha realizzato diversi soggiorni internazionali nei vari centri urologici in urooncología correlati, evidenziare MSKCC a New York. Essa ha anche fatto 3 master post-laurea, tra i quali maestri in oncologia molecolare al CNIO. Attualmente è co-direttore del Urosalud, l'unità di Urologia Ospedale Casa de Salud de Valencia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Prostatectomia radicale laparoscopica: trattamento per il cancro alla prostata

La prostata è un uomo esclusiva, situata sotto la vescica, che circonda l'uretra e in diretto contatto con il muscolo dello sfintere. Generalmente, il tumore si sviluppa nella periferia della prostata in una fase iniziale e sintomi. Se l'aspettativa di vita è più di dieci anni, è probabile che il tumore cresce, rompendo la capsula prostatica e infiltrarsi nel collo della vescica e in grado di sviluppare metastasi.

Per questo motivo, è necessario diagnosticare il tumore in precedenza con alcune alternative terapeutiche, tra cui prostatectomia radicale è. Un trattamento che ha dimostrato più efficace nel lungo termine.

 

Qual è la procedura?

La procedura prevede la dissezione delle strutture adiacenti alla prostata. Bisogna notare che per preservare il muscolo dello sfintere (consente il passaggio di una sostanza da un organo all'altro) per assicurare il recupero della continenza postoperatoria. La procedura chirurgica richiede anestesia generale. Successivamente, si procede a cucire vescica all'uretra alla corretta frequenza della minzione e un catetere uretrale che il paziente deve assumere 7 a 10 giorni viene utilizzato.

Tecniche laparoscopiche permettono la procedura con cinque buche 5 e 10 mm, con conseguente meno dolore postoperatorio e dimissione precoce. Nei casi in cui vi è una piccola quantità di cancro e tumori di aggressività basso o medio, fino a quando il paziente è interessato, è possibile eseguire un intervento chirurgico con la conservazione di fasci neurovascolari (arteriose e nervose corde intorno alla prostata). Permettere al paziente con alta probabilità di recuperare le loro erezioni dopo un programma di riabilitazione.

Allo stesso modo, se il paziente non è sessualmente attivi, impotenti o non è interessato a nervi attività sessuali adiacenti alla resecaran cancro alla prostata per una maggiore sicurezza.

 

Potenziali rischi

Complicazioni di prostatectomia radicale risiedono nella posizione anatomica della prostata e la difficoltà di separare prostata senza danneggiare organi vicini. Tuttavia, queste complicazioni verificarsi in una piccola percentuale di pazienti e, tanto meno, se hanno una buona squadra di chirurghi di grande esperienza.  

 

Urologia a Valencia
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione