prima visita del bambino alla oculista

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 16/10/2017 18:10
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

E 'importante per visitare lo specialista in oftalmologia dall'infanzia per evitare possibili complicazioni per adulti. È quindi necessario avere qualche conoscenza di oculistica nei bambini.

Quando si inizia andando alla oculista

Si consiglia di iniziare la visita specialistica da 3 anni con revisioni annuali, se non sospetta nulla e non ci sono problemi agli occhi ereditari.

Nel caso in cui si sospetta un'anomalia, è essenziale prendere dal primo giorno di nascita.

 

Come a dire se un bambino ha bisogno di andare al oculista

I sintomi principali per cui un bambino dovrebbe andare da uno specialista in oftalmologia possono essere mal di testa (cefalea), lacrimazione, occhi che costantemente strofinare o si avvicinano troppo alle cose.

 

Le ragioni principali per i bambini per andare al oculista

Il problema principale per evitare che l'infanzia è l'ambliopia o occhio pigro. Questa condizione può avere molteplici cause, e quindi dovrebbe essere trattata correggendo la fonte, sia da occhiali correttivi o interventi chirurgici strabismo, cataratta congenita, tra gli altri, o coprire con Occlusori patchare il buon occhio per sviluppare la visione dell'occhio amblyopic .

Oftalmologia a Almería
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dra. Gracia Castro de Luna
Oftalmologia

Dra. Castro de Luna è un rinomato specialista in oftalmologia ha più di 20 anni di esperienza. Laureato presso l'Università di Granada, ha completato i suoi studi in medicina con il Vertice in diverse università in Spagna, ed è attualmente direttore medico dell'Istituto di Vision Invision e Neurobia neurobiologica Research Institute, sia in Almería. Nel corso della sua lunga carriera ha partecipato a diverse tavole rotonde sulla parità e la conciliazione del lavoro e nel 2008 ha ricevuto un premio dalla Associazione donne imprenditrici di Almeria in riconoscimento della azienda più innovativa gestita da donne. Inoltre, egli è professore associato presso l'Università di Almería, ricercatore presso il Piano di Ricerca andaluso (PAI) in Neurologia e Neuro e membro fondatore dell'Associazione Spagnola di Tecnologia e Chirurgia implantare, rifrazione e corneale (ASETCIRC).

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.