Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Ramón Bover Freire
Cardiologia adulti

Il dottor Ramón Bover Freire è uno specialista in Cardiologia. Lui è un esperto di Cardiologia Clinica e insufficienza cardiaca. Si è allenato a livello internazionale, con soggiorni presso università negli Stati Uniti e in Inghilterra. Esso combina insegnamento con il suo studio privato e la sua posizione di coordinatore dell'Unità Heart Failure dell'Ospedale Clinico Universitario San Carlos di Madrid. Ha pubblicato numerosi articoli in Cardiology diversi libri nazionali e internazionali su riviste scientifiche, e ha fatto le presentazioni a congressi nazionali ed internazionali. E 'membro della Società Spagnola di Cardiologia e della Società Europea di Cardiologia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Prevenire problemi cardiaci durante le vacanze

Con l'estate molti di utilizzare le loro vacanze per viaggiare e sempre scegliere destinazioni più vari ed esotici, ma i cambiamenti climatici e il cibo ci può causare problemi di cuore. Ad esempio, come le malattie cardiache più comuni come l'ipertensione e insufficienza cardiaca di controllare adeguatamente è richiesta la dieta e lo stato di idratazione e l'assunzione di sale dovrebbero essere limitati in entrambe le malattie, ma questo è particolarmente difficile quando il Le persone viaggiano regolarmente mangiano fuori casa. Può anche essere il consumo frequente di cibi preparati che hanno anche un alto contenuto di sale.

Dobbiamo anche controllare l'idratazione in quanto molti pazienti in trattamento con diuretici (furosemide e tiazidici sono i più comuni), farmaci che aumentano la quantità di urina, per controllare la pressione sanguigna o ridurre la ritenzione di liquidi nello scompenso cardiaco. Quando si viaggia in zone di calore possono verificarsi da qualche disidratazione aggravata da diuretici alte temperature, portando talvolta a danneggiare la funzionalità renale (che si chiama insufficienza renale). A questa domanda, si consiglia di consultare il proprio medico prima se dovesse diminuire la dose di diuretico durante il viaggio. Inoltre, ricorda che il liquido ideale è l'acqua, evitando sempre bevande zuccherate per circa un terzo delle persone con problemi di cuore sono diabetici, in modo che queste bevande sono chiaramente scoraggiati.

Diarrea del viaggiatore

Infine, ricordate che in alcune zone è la diarrea del viaggiatore comune, che causa la perdita di grandi quantità di feci liquide, che può portare a disidratazione, e quindi potrebbe richiedere diminuzione transitoria durante il viaggio la dose di diuretici. Ci sono una serie di semplici precauzioni che possono aiutare a prevenire i rischi cardiovascolari prima di iniziare il nostro viaggio.

Cardiologia adulti a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione