Conservazione della fertilità in pazienti oncologici

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 16/10/2017 03:16
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Dei quasi 800.000 tumori femminili diagnosticati ogni anno in Spagna, il 4% nelle donne sotto i 35 anni. Inoltre, vi è una tendenza crescente negli ultimi anni con la decisione di avere figli è in ritardo. Quindi, una diagnosi di cancro può verificarsi prima che la donna (o l'uomo) hanno completato (o addirittura iniziato) il loro progetto riproduttivo.

Preservazione della Fertilità

Fortunatamente, in molti casi la prognosi dopo una diagnosi di cancro è favorevole. Tuttavia, alcuni trattamenti proposti possono avere effetti collaterali tra maggiore o minore grado di sterilità. La frequenza di promesse trattamento del cancro della futura fertilità assoluta o relativa di una donna dipende da diversi fattori: la dose e tipo di trattamento, l'età del paziente e l'estensione della zona di applicare il trattamento.

In ogni caso, oncologi dovrebbero, basato sulla prognosi del tumore da trattare, informare il paziente dei possibili effetti collaterali del trattamento tra i quali può essere un sterilità assoluta o relativa. E come un risultato, una comunicazione deve essere stabilita con specialisti in riproduzione assistita che possono riferire sulle diverse opzioni di conservazione esistente. In breve, le diverse opzioni di conservazione della fertilità dovrebbe essere parte integrante di migliorare la qualità della vita per i pazienti sopravvissuti al cancro.

Riproduzione assistita presso Vizcaya
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Gorka Barrenetxea Ziarrusta
Riproduzione assistita

Dr. Barrenetxea è un rinomato specialista in riproduzione assistita. Lui è un esperto di fecondazione in vitro, la diagnosi preimpianto e la conservazione della fertilità.

E 'professore di Ostetricia e Ginecologia presso l'Università dei Paesi Baschi / EHU e professore di Assistita Maestro Riproduzione insegnato presso l'Università Complutense di Madrid con la Società Spagnola di Fertilità.

Nel corso della sua carriera ha diretto diversi tesi di dottorato e ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio di Ricerca della Società di Ginecologia e Ostetricia di Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.