Preservazione della fertilità nelle donne con cancro

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 11/10/2017 21:53
Fonte: Dra. Núñez Calonge, subdirectora de la Clínica Tambre

Attualmente, trattamenti contro il cancro hanno migliorato e una maggiore aspettativa di vita dei pazienti affetti da cancro. Quando una giovane donna che vuole avere prole, deve essere sottoposto a uno qualsiasi di questi trattamenti devono essere informati circa le possibilità che questo desiderio non può essere soddisfatta.

Come è stato fatto con i campioni di sperma per molti anni, con la tecnologia e le competenze giuste, hanno sviluppato nuove strategie per preservare la capacità riproduttiva delle donne sottoposte a trattamenti contro il cancro.

Crioconservazione degli ovociti

Ovociti crioconservazione per vetrificazione di loro è una tecnica validata nella maggior parte dei laboratori, ottenendo tassi di sopravvivenza e la gravidanza molto vicini a quelli ottenuti in fresco, generalmente compreso tra 30-45%. Pertanto, potrebbe essere considerato come una delle strategie di scelta di preservare la fertilità nelle donne che sono diagnosticati con vari processi oncologiche.

Oggi possiamo dire che nei pazienti sottoposti a tecniche di riproduzione assistita per preservare la loro fertilità a causa di cancro, risultati simili sono stati ottenuti in pazienti infertili.

Il fatto di preservare ovociti o embrioni dipenderà dall'età del paziente (solo si applica se hai raggiunto l'età riproduttiva), lo farà, l'esistenza o meno di una coppia al momento della diagnosi della malattia e le considerazioni etiche e legale (la generazione di embrioni).

Sempre tenere a mente che ci deve essere una buona riserva ovarica quando alziamo la possibilità di ovociti crioconservati / embrioni, e quindi è essenziale, almeno una ecografia ginecologica per eseguire questa valutazione. Vetrificazione di ovociti sarà considerato come una buona opzione per preservare la fertilità di questi pazienti se otteniamo un minimo di 10-12 oociti e dovrebbe anche offrire il numero massimo prima dell'inizio dei cicli possibili chemioterapia.

Get ovociti

Per ottenere ovociti / embrioni una media di 14 giorni prima dell'inizio del trattamento chemioterapico è necessario, quindi è essenziale per sollevare il paziente l'opzione per conservare la loro fertilità dal momento della diagnosi quanto potrebbe ritardare l'inizio della trattamento del cancro.

Controllata stimolazione ovarica per ovocita / embrione può essere avviato in qualsiasi momento durante il ciclo mestruale, che richiede test analitici e ultrasuoni periodica.

Gli ovociti sono stati ottenuti da una procedura chiamata prelievo follicolare, di solito praticata su un ambulatorio. Viene effettuata in un modo e sotto sedazione guidata eco e dovrebbe essere controindicazioni mediche per la sua forma di realizzazione. Successivamente, il paziente è stato dimesso poche ore più tardi, dopo opportuna valutazione di attrezzature mediche.

Una volta ottenuto, matureranno ovociti vetrificati dopo la valutazione in laboratorio, o essere inseminata con lo sperma della coppia, se il paziente ha scelto di congelare gli embrioni, finalmente essere crioconservati.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Riproduzione assistita

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.