Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Diego García-Borreguero Díaz-Varela
Neurologia

Riferimento internazionale in Disturbi del movimento durante il sonno, il dottor Garcia-Borreguero è un esperto neurologo e specializzata in disturbi del sonno psichiatra. Con oltre 20 anni di esperienza, attualmente coordina il team multidisciplinare presso l'Istituto di Sueno, centro di riferimento per la ricerca, la comunicazione e il trattamento di varie patologie del sonno. Autore di oltre 100 pubblicazioni internazionali, insegna e tiene conferenze in Europa, USA e Asia, è anche uno dei leader d'opinione dei disturbi del movimento durante il sonno.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Incubi comuni e terrori notturni, parasomnias

Parasomnias sono un gruppo di disturbi del sonno tali alterazioni, comprensivi di comportamento del paziente durante il sonno. Alcuni dei parasomnias più comuni sono incubi e terrori notturni.

Nightmares

Gli incubi sono un disturbo molto comune durante l'infanzia, che colpisce tra il 10% e il 50% dei bambini tra i 3 e 6 anni. Si verificano durante il sonno REM, nella seconda metà della notte. È terrificante sogni che risvegliano contenuti il ​​malato. Questo risveglio avviene rapidamente e con agitazione moderata, palpitazioni e aumento della frequenza respiratoria è vissuto. Normalmente le persone ricordano il contenuto del sogno.

Se incubi sono molto intensi e si verificano spesso hanno un effetto negativo sulla qualità della vita dei pazienti. Anche se più comuni durante l'infanzia può verificarsi anche in età adulta. In questo caso la sollecitazione e eventi traumatici il peggio. Nel trattamento delle tecniche di rilassamento disordine e affrontare il contenuto dell'incubo vengono utilizzati. Il problema può placarsi in un breve lasso di tempo, se il processo è ancora attivo.

I terrori notturni

I terrori notturni sono comuni anche durante l'infanzia, tra i 3 ei 5 anni. Essi di solito scompaiono una volta raggiunta l'adolescenza, ancora rara negli adulti.

I bambini con il disturbo si risvegliano nelle fasi III e IV del sonno durante il primo terzo della notte. Il risveglio è accompagnato da un forte grido e, a differenza di incubi, si verifica in uno stato di confusione. Ulteriori segnali di più intensa eccitazione autonomo, come la tachicardia e sudorazione. I genitori verranno a aiutare il bambino a sentire urlare e osservare che non è a conoscenza di ciò che è accaduto e ha difficoltà a rispondere. A differenza di incubi, contenuto del sogno non si ricorda la mattina.

Neurologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione