Autore: Dra. Susana Moraleda Pérez
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

paralisi facciale deriva da un'affettazione di nervo facciale, che è responsabile per la mobilità di quasi tutti i muscoli del viso, in aggiunta alle innervano le ghiandole lacrimali e raccogliendo la sensibilità delle papille gustative sulla lingua. È per questo che il suo coinvolgimento provoca difficoltà a muoversi correttamente il volto, diminuzione o eccessiva lacrimazione e alterazione del gusto.

 

 

Ci sono diversi tipi di paralisi facciale, ma il più comune è la paralisi di Bell, che dura da 4 a 8 settimane. Si tratta di una paralisi idiopatica (cioè, non le sue cause sono noti), ma oggi è pensato per essere collegato al tipo di virus herpes simplex 1. Altre cause che possono causare paralisi facciale sono herpes zoster, infezioni dell'orecchio, traumi e tumori.

 

Come per il trattamento di paralisi facciale?

Per effettuare il primo trattamento paralisi di Bell sono i corticosteroidi, anche se lo specialista può chiedere per ulteriori studi (come la risonanza magnetica o X - raggi), soprattutto se si sospetta una causa altro che paralisi di Bell. L'elettromiografia è un'altra prova supplementare che aiuta a conoscere l'entità della lesione del nervo.

Un'altra cura importante è di proteggere la cornea dall'inizio della paralisi da pomate di lacrime artificiali e toppa occlusione notte epitelizante.

Se la paralisi è non recuperato completamente, si dovrebbe andare ad un medico specializzato in medicina fisica e riabilitazione a seguire esercizi specifici e talvolta anche ricevere infiltrazioni con tossina botulinica. Questi esercizi sono la base per il trattamento della paralisi facciale che ha lasciato sequel, e l'apprendimento fornirà il controllo del movimento del viso.

Eppure, è molto importante che il paziente considerare ciò che i movimenti dovrebbero essere evitati per prevenire strappi muscolari o inviare disinformazione del nervo facciale ferito. Ad esempio, non masticare gomma, far saltare in aria palloncini o eseguire "movimenti di massa" (spostare molti muscoli del viso per fare un solo gesto).

 

Quali sono le complicazioni sono lì?

A volte, il recupero di paralisi facciale è incompleta perché il nervo è danneggiato e incapace di funzionare normalmente. possono verificarsi complicazioni spasmo emifacciale (quando alcuni muscoli si contraggono in modo permanente) o sincinesie (quando, nel fare un movimento volontario, appare altro indesiderati).

Fortunatamente, entrambe le complicazioni possono migliorare con il corretto trattamento riabilitativo: esercizi facciali neuromuscolare rieducazione o, a volte, infiltrazioni con tossina botulinica.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dra. Susana Moraleda Pérez

Dra. Susana Moraleda Pérez
Medicina Fisica e Riabilitazione

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia, il dottor Susana Moraleda specializzata in Medicina Fisica e Riabilitazione. All'interno di questo campo è un esperto nel trattamento di pazienti neurologici con spasticità sia la tossina botulinica e paralisi facciale. Acutalmente attivo nella Clinica Dermatologica internazionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.