Casi di melanoma sono aumentate del 50% in dieci anni

Autore: Dra. Susana Puig
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

I responsabili per la stima Melanoma Unità di Hospital Clínic de Barcelona che colpisce ogni anno tra il 7 e il 12 per 100.000 persone

Melanoma della pelle più aggressivo e mortale, non esteso tra la popolazione spagnola, che è stato tradizionalmente meno probabilità, rispetto ai cittadini del Nord Europa, a subire le conseguenze di un'eccessiva esposizione al sole.

Negli ultimi dieci anni, il numero di persone colpite da questo tipo di tumore è aumentata del 50% in Catalogna, e colpisce ogni anno tra il 7 e il 12 per 100.000 persone, secondo i funzionari dell'Unità Melanoma di Hospital Clínic da Barcellona.

Questo tumore della pelle, che mezzo secolo fa era considerato in Spagna una malattia legata al lavoro in mare o in campagna, è ora diagnosticato in giovani tra i 16 ei 18 anni, dice lo specialista in dermatologia Susana Puig, membro della scatola Hospital Medical Clinic. "L'età e la diagnosi basso ed è durante la pubertà. Ho pazienti di 16 anni ", ha spiegato.

Questo è il più comune nelle donne da 25 a 29 Anni, seguita da cancro al seno e il più comune negli uomini di età compresa tra 30-35 anni che precedono il polmone e del colon. Rilevato quando si accumula più di quattro millimetri di spessore o quando il sanguinamento, il melanoma è mortale per oltre il 70% dei pazienti, dice Puig. "L'unico vantaggio che abbiamo ora è che molti casi rilevati in fasi precedenti, quando si hanno solo chirurgicamente rimuovere il tumore, senza seguire alcun altro trattamento."

 

Melanoma, i segnali di allarme

Oltre alla comodità di non stare per lunghi periodi al sole, staticamente e fare il bagno nel bel mezzo della giornata, tra i 13 e 17 ore, soprattutto se si tratta di un bambino, i dermatologi consigliano di essere in allerta avanti cambiamenti vivendo in pelle. Tra i segni che dovrebbero essere motivo di visita medica, indicare: nuovi spot e le lentiggini, i bordi irregolari, che cambiano colore o aumento delle dimensioni; che diventano robusto, gonfiore o luminoso; quelle derivanti in materia di piccola e molto buio di lenticchie, e crescere rapidamente; e che sanguinano o prurito.

"Chi raccoglie più di 100 lentiggini sparse corpo dovrebbe consultare un medico, anche se queste macchie non cambiano colore o la dimensione", spiega il dermatologo. "E quando analizza uno specialista la ragione peccati di consultazione dovrebbe rivedere il resto del corpo, un'azione che non sempre viene eseguita". In questo controllo deve includere le parti in cui il sole non tocca le zone interdigitali e cuoio, tra gli altri posti.

Molti melanomi subite in conseguenza età adulta da ustioni solari causate durante l'infanzia o nell'adolescenza, avverte il dottor. I bambini sotto i 7 anni, dice, dovrebbero essere sotto il sole neanche con la protezione solare e abbigliamento. Il sole riflette nei loro corpi con una intensità superiore a quello ricevuto da parte degli adulti, un fatto che porta a ustioni rapide e altamente pericolosi insiste.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dra. Susana Puig
Dermatologia

La Dott.ssa Susana Puig è leader mondiale nel campo della diagnosi e del trattamento del melanoma e del cancro della pelle con comprovata esperienza nella diagnosi, nel trattamento e nel monitoraggio di questi pazienti. Leader mondiale nell'introduzione della tecnica a due stadi per la diagnosi di pazienti ad alto rischio di melanoma utilizzando la combinazione di mappe corporee totali e dermatoscopia digitale ad alta definizione. Attualmente è direttore medico presso la Dermatological Diagnosis Clinic e capo del gruppo presso l'U726 CIBERER dell'ospedale Clínic de Barcelona, ​​un ospedale dove ricopre anche altre cariche, come il capo del dipartimento di dermatologia, membro dell'unità melanoma o capo del gruppo di ricerca su immagine, genetica e immunologia del melanoma.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..