L'allattamento al seno: periodi, disagio e quando non è possibile

Autore: Dr. Jaime Pérez del Pulgar Roig
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il latte materno è chiaramente consigliabile che l'artificiale e dovrebbe essere l'alimento esclusivo per i primi 6 mesi. Dovrebbe essere, pertanto, l'alimento principale durante il primo anno di vita, ma da 6-7 mesi è normale per introdurre alimentazione complementare gradualmente, essendo in grado di continuare l'allattamento fino a 2 anni.

Nonostante i benefici dell'allattamento al seno dovrebbero non perdere di vista di che l'allattamento al seno può portare alcuni problemi come ragadi, allora la posizione deve essere corretta in modo che il bambino non aspira solo la punta. Inoltre possono causare disagio nel duro e doloroso ostruzione del dotto , quali aree sono risolti con calore locale, massaggio, estrazione latte e alcuni analgésico- ed infine mastite.

 

 

Se si non si può allattare

Praticamente tutte le madri possono allattare, perché la maggior parte incidenti l'allattamento al seno può essere corretto. Anche se ci sono casi complicati in cui l'allattamento al seno può mettere la madre o il bambino a rischio di malattie come sono: il cancro materna bisogno di un trattamento immediato o tubercolosi attiva. In aggiunta, si ritiene che alcuni farmaci passano nel latte materno e sono tossici per il bambino, nel caso di alcune malattie congenite, malattie del neonato o rifiuto della madre di allattare, questa è forse la causa principale deve essere rispettato totalmente. Quando è impossibile dare il latte materno è la migliore opzione artificiale, primo latte allattamento iniziare a 4-6 mesi.

neonati coliche

Per quanto riguarda le coliche dei neonati, si verificano nel 10-20% dei neonati normali, tra la settimana secondo al quarto e terzo mese. Se presentato con l'allattamento al seno: raccomandare regolare il ritmo dei colpi, verificare la presenza di un adeguato aumento di peso, rimuovere la droga e la madre emozionante. alimentazione artificiale viene utilizzato quando il primo sospetto è un'intolleranza al proteine del latte vaccino può anche essere dovuta soltanto che non è ben regolato relazione madre-bambino assume. In ogni caso, la cosa più importante è quello di spiegare ai genitori quello che è, per garantire la mitezza della scatola e sostenerli.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Jaime Pérez del Pulgar Roig
Pediatria

pediatra di esperti, è stato coordinatore dell'Unità neonatale del Teknon Medical Center e medico curante presso la Clinica dell'Istituto di Ginecologia, Ostetricia e Neonatologia, unità integrato a Hospital Clinic di Barcellona. punto di riferimento nazionale in neonatologia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..