TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Ángela Martín Gómez
Odontoiatria e stomatologia

Angela Martin Gomez, membro del team medico della clinica dentale PATRODENT, è specializzato in chirurgia orale dentista. Formata a livello nazionale, il Dott ha unito la sua carriera con la collaborazione e la partecipazione a seminari e conferenze scientifiche. Tutto questo lo rende un giovane ma con esperienza professionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Prevenzione della malattia peri-impianto, dalla pianificazione chirurgica

Prima posizionamento dell'impianto, prima di pianificazione è necessaria, che consiste di una valutazione e un'analisi approfondita per evitare future verificarsi di tali peri comuni - malattie implantari.

mucosite periimplantari e perimplantite, entrambi descritti come entità infettive: queste malattie in base a due entità cliniche descritte.

  • mucosite perimplantare è caratterizzata dalla presenza di infiammazione nelle peri - mucosa dell'impianto senza segni di perdita ossea. Di solito reversibile.
  • Perimplantite: è accompagnato anche da perdita di tessuto osseo marginale supporto, una volta completato il normale processo di rimodellamento osseo. L'inversione nella periimpiantiti è più complicato che in mucosite.

Prevalenza di peri - malattie implantari

La prevalenza stimata per queste due entità varia notevolmente a seconda del disegno dello studio e la definizione della malattia. Nel 2008 è stato stabilito che i mucosite perimplantare si è verificato nel 80% dei pazienti e il 50% degli impianti, mentre perimplantite è stato identificato tra il 28 e il 56% dei pazienti e tra il 12 e il 43% degli impianti.

In una revisione sistematica recente (2015), una prevalenza di mucosite e perimplantite 43% e 22%, rispettivamente, ha dichiarato.

 

Fattori di rischio per peri - malattie implantari

Workshop Europeo sulla Parodontologia 2008 numerosi indicatori di rischio identificati classificato come prova maggiore o minore. Così sono stati considerati una forte evidenza di una scarsa igiene orale, precedente storia di parodontite, e il fumo; medio prove, il diabete e il consumo di alcol; infine, bassa prove di suscettibilità genetica e la superficie dell'impianto.

Inoltre, prove cresce come un fattore di rischio cemento residua dopo posizionamento di un restauro. Un ulteriore fattore che è stato denominato è sovraccarico occlusale.

 

Il trattamento delle peri - malattie implantari

Il protocollo di trattamento è complesso e senza il consenso. Oggi non c'è un trattamento standard, opzioni terapeutiche diverse, ma ci sono alcune prove più scientifica.

Trattamenti per peri - malattie degli impianti vengono proposti evidence - trattamenti a base per le malattie parodontali.

Debridement (rimozione del biofilm) sulla superficie dell'impianto è l'elemento base nel trattamento della mucosite e periimpiantiti. non chirurgiche e chirurgiche due tipi di trattamento si distinguono. trattamento non chirurgico Per quanto riguarda le mucosite peri-implantari stato approvato causato riduzione dell'infiammazione (BDP) in combinazione con l'utilizzo adiuvante di risciacqui antimicrobici. Tuttavia, il trattamento non chirurgico per perimplantite era imprevedibile.

L'obiettivo principale del trattamento chirurgico della perimplantite è l'accesso alla superficie dell'impianto di desbridarla e decontaminati, e quindi ottenere la risoluzione della lesione infiammatoria.

Normalmente, tecniche chirurgiche e procedure ricostruttive sono più efficaci ma limitata a periimpiantiti moderata e severa.

Tra il trattamento chirurgico di periimpiantiti envidencia più scientifici vengono presentati:

resezione chirurgica: decontaminato superficie dell'impianto ed esponendo la zona interessata per impiantare la cavità orale da spazzare un lembo riposizionamento in una posizione più elevata per una migliore igiene sé. Si è spesso accompagnata da un osteoplastia (levigando la superficie dell'impianto lasciato esposto, rimuovere le bobine in quella zona). Questa tecnica è molto simile alla chirurgia parodontale fatto in dentatura naturale, che riduce la profondità di borse, facilitando igiene del paziente. Questa tecnica ha degli svantaggi evidenti ed è consigliato solo per le regioni senza compromessi estetici.

Chirurgia accesso: un modo chirurgica per decontaminare la superficie dell'impianto, mantenendo il tessuto molle intorno all'impianto interessato. Si raccomanda, quando la perdita ossea è minima. L'accesso chirurgico può essere combinato con vari metodi come scaler, dispositivi di abrasione ad aria, dispositivi ad ultrasuoni e laser per migliorare la loro efficacia.

La chirurgia rigenerativa è utilizzato principalmente per sostenere i tessuti ed evitare recessioni nella mucosa. Dopo la decontaminazione della superficie implantare deve essere collocato intorno l'innesto dell'impianto, riempiendo il difetto peri-impianto. Gli impianti più comunemente usati sono l'osso sia del paziente stesso come sostituti ossei. Inoltre, l'uso di innesti di tessuto connettivo, in combinazione con un innesto osseo può avere grandi vantaggi estetici. L'obiettivo a lungo termine di un processo rigenerativo è ri-adesione del tessuto molle perimplantare e rigenerazione ossea migliorata intorno la superficie dell'impianto.

In breve, per evitare il verificarsi di future peri - malattia impianto, hanno individuato una serie di variabili che specialisti in odontoiatria devono prendere in considerazione quando si esegue la pianificazione chirurgica, in quanto intervengono in un aumento della placca attorno agli impianti e di conseguenza la loro perdita ossea.

E 'essenziale che i professionisti di identificare queste variabili, dalla pianificazione chirurgica per il loro controllo e, anche se necessario, modificare il protocollo di trattamento come un passo importante nel ridurre la prevalenza e rischio di malattia passo peri-implantare.

Odontoiatria e stomatologia presso Sevilla
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione