Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dra. Anna Bielsa Carrafa
Psichiatria

Dr. Anna Carrafa Bielsa è uno specialista Psichiatria con una vasta esperienza professionale. Lei è un esperto in psichiatria per bambini e adolescenti e Psicologia Clinica. Inoltre è Presidente della Società Catalana di Psichiatria Infantile e dell'Adolescenza.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Valutazione neuropsicologica nei bambini

La valutazione neuropsicologica studia il rapporto tra cervello e comportamento. Ha lo scopo di identificare i deficit cognitivi e alterazioni comportamentali che possono derivare da disfunzioni o danni cerebrali.

 

In entrambi i casi, prima infanzia i soggetti che hanno difficoltà nello sviluppo e la maturazione di coloro che dopo aver subito un incidente subisce conseguenze patologiche che alterano questo sviluppo sono analizzate. In entrambi i casi, di apprendimento funzioni di base sono alterati e si verifica un ritardo nelle capacità dei bambini.

 

Per i soggetti con affettazioni in sviluppo neuromadurativo, i genitori sono spesso in grado di rilevare particolari difficoltà fino al loro basso rendimento scolastico avverte la facoltà. Questo di solito non succede quando si verifica un danno cerebrale dopo uno sviluppo normale, se visti in maniera più evidente la perdita di competenze precedentemente acquisite.

 

La valutazione neuropsicologica dei bambini ha caratteristiche diverse da quella dell'adulto, dal momento che devono essere presi in considerazione gli aspetti di sviluppo e di maturazione. L'acquisizione delle funzioni mentali superiori è legato allo sviluppo del cervello, ma a sua volta utilizzare queste funzioni modulano i sistemi di organi funzionali. Questo perché il cervello è organo molto plastica, in grado di adattarsi e continuamente riorganizzare quando esigenze ambientali richiedono. Anche se questa plasticità è presente in tutta la vita, è maggiore durante l'infanzia e l'adolescenza. Pertanto, i disturbi neuropsicologici in questa fascia di età sono più gravi perché colpiscono le attività di sviluppo di base.

 

Psichiatria a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione