Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dra. Rosa Lama More
Nutrizione e Dietetica

Corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università Complutense di Madrid e il dottor "cum laude" presso la Facoltà di Medicina presso l'Università Autonoma di Madrid. Dr .. Rosa Lama Più è specializzata in Pediatria e Child Care, Endocrinologia e Nutrizione medico. Attualmente tiene nutrizionista in D-Medico ed Ex-capo del bambino Nutrition and Metabolism all'ospedale dei bambini 'La Paz'.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Celiachia malattia nei bambini: sintomi e cura

Lo specialista in nutrizione e dietetica, Dr.. Più Lama, ha una laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università Complutense di Madrid, ed è specializzato in Pediatria & Child Care, Endocrinologia e Nutrizione. Attualmente, nutrizionista in D-Médical ed è Capo dell'Unità per la nutrizione del bambino e Metabolismo presso l'Ospedale dei bambini 'La Paz'.

 

Quale cura deve essere assunto con un bambino nel suo primo pasto?

Idealmente iniziare l'allattamento al seno che dovrebbe essere tenuto fino a sei mesi di età, come l'unico cibo. Successivamente, la diversificazione della dieta dovrebbe essere. A volte può includere altri prodotti alimentari a partire dal quinto mese e non prima del quarto mese. Si consiglia di somministrare piccole quantità di glutine, mentre l'allattamento continua e non deve mai iniziare a mangiare glutine prima o dopo il quarto mese del settimo mese.

 

Quali sono i sintomi della malattia celiaca o quali cambiamenti nel bambino deve guardare?

Quando il bambino mangia cibi con glutine, la celiachia presenta generalmente con sintomi digestivi: perdita di appetito, a volte con il cambiamento nelle caratteristiche di feci (perdere consistenza, diventare morbido, puzzolente e, talvolta, possono avere luminosità); diarrea cronica o intermittente, stipsi cronica, dolore addominale, anemia sideropenica, scarso aumento di peso o perdita di peso e hipocrecimiento, pubertà ritardata, amenorrea e aumento delle transaminasi epatiche. Attualmente, la celiachia solito si presenta con pochi sintomi e quindi la diagnosi è spesso ritardata. Ma un cambiamento di appetito, il peso e l'altezza di ritardo, cambiamenti nelle caratteristiche feci fare sospetto. Alcuni bambini celiaci hanno sbalzi d'umore sono più irritabile o triste.

 

Come si diagnostica?

È necessario che il bambino sta assumendo glutine giornaliero. Come una malattia immunologica ed ereditaria, la diagnosi è fatta con la determinazione di intestinale e anticorpi gliadina anticélulas glutine è una proteina. Il test genetico significa determinare antigeni di istocompatibilità, che sono proteine ​​geneticamente codificate. Ci sono molti, ma quelli che sono ad alto rischio di avere la malattia celiaca sono due: HLA DQ2 I DQ8 positivi. A volte, lo specialista può indicare biopsia intestinale e in questo caso, grave atrofia dei villi (MARSH III) necessari per la diagnosi.

 

Quali alimenti dovrebbero essere evitati in alimentazione infantile di celiachia?

Gli alimenti che contengono farina di frumento, orzo o segale (pane, cereali, pasta). tenere presente che molti alimenti prodotti possono contenere glutine.

 

È necessario che il bambino prendere qualsiasi vitamina, essendo in fase di crescita?

Dopo è necessario la diagnosi di prendere vitamine e ferro per un po 'per ripristinare le carenze che si sono verificati malattia. Dopo questo periodo di solito non hanno bisogno di più integrazione che un bambino della sua età.

 

Se una madre è celiaca, può essere trasmesso geneticamente i propri figli?

Sì, è possibile, la celiachia è una malattia familiare, se il bambino condivide il rischio aplotipi sua madre.

 

C'è una cura? Quali cure e controlli dovrebbe seguire una persona celiaca?

La malattia celiaca è guarito dopo il ritiro del glutine dalla dieta. Siate cauti con la fabbricazione di alimenti che possono portare piccole quantità di glutine. La dieta senza glutine deve essere variata ed equilibrata per garantire che l'apporto energetico è corretta scelta non trasporta cereali glutine (riso, mais, soia, miglio, quinoa) per sostituire i cereali che portano il glutine. La celiachia devono essere monitorati regolarmente per assicurare la loro aderenza alla dieta senza glutine (una alta percentuale di calo). Dovrebbe essere controllato dal gastroenterologo, perché si rischia di associare altre malattie autoimmuni.

Nutrizione e Dietetica a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione