incontinenza fecale: diagnosi e trattamento

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 13/10/2017 04:18
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

L'incontinenza fecale è definita come l'incapacità di controllare i movimenti solidi, liquidi e gas. L'incidenza di questa malattia è elevata, in quanto può influenzare fino a uno in quattro adulti, soprattutto donne. In età più avanzata, l'incidenza può essere aumentata al 50%.

Nonostante questa elevata incidenza, incontinenza fecale è un problema chiaramente sottovalutato perché c'è grande ignoranza sui possibili trattamenti, che, insieme con lo stigma e la vergogna che tradizionalmente hanno accompagnato questa condizione, non cerca medico specialista Proctologia con frequenza appropriata.

 

Cause di incontinenza fecale

La principale causa di incontinenza fecale è un trauma ostetrico, vale a dire, le ferite nel perineo durante il parto, anche se ci sono altre cause, come la chirurgia preventiva (emorroidi, ragadi, fistole perianali, etc.) o traumi.

Oltre al meccanismo diretto di lesioni, ci sono altre malattie come il diabete, disturbi circolatori e malattie come la sclerosi multipla, che può anche causare insorgenza di incontinenza fecale.

La diagnosi di incontinenza fecale

E 'fondamentale per fare una corretta diagnosi del problema e per questo è molto importante per fare una buona anamnesi, alla ricerca di sintomi e le cause, e fare un esame fisico adeguato.

Tra i test di diagnosi più importante, ci ultrasuoni endoanale 360, che prevede l'inserimento di un terminale di ultrasuoni con un trasduttore rotativo 360, con cui è possibile visualizzare la anale apparecchiatura straight-sfintere e il canale per eventuali alterazioni o rotture sfintere interno anale e dello sfintere anale esterno, e la presenza di fistole perianali o ascessi. Questa tecnica è un semplice test che può essere eseguita su una base ambulatoriale nella query stessa, dal momento che è generalmente molto ben tollerato dai pazienti.

A seconda della possibile causa di incontinenza, è possibile eseguire altri test, come ad esempio manometria anorettale o la RMN dinamica pelvica.

 

Il trattamento dell'incontinenza fecale

Ci sono diverse modalità di trattamento per questo disturbo perché, come discusso in precedenza, la causa potrebbe essere multifattoriale. E a volte possono essere eseguite contemporaneamente diversi trattamenti sullo stesso paziente, o gradualmente.

Innanzitutto, igiene e misure dietetiche devono essere messe in atto, come l'uso di assunzione di fibre antidiarroici o aumentando. Tuttavia, se questo non funziona, ci sono altre possibilità:

- Biofeedback: get rieducare l'apparato sfintere per ottenere un miglioramento della funzione cardiaca.- Sfinteroplastica: è un intervento chirurgico che comporta la anale sfintere riparazione esterna.- Neuromodulazione tibiale posteriore del nervo: è una terapia meno aggressiva è effettuata da stimolazione elettrica del nervo tibiale posteriore alla caviglia, durante diverse sessioni di circa 30 minuti, e che può essere eseguito nella stessa forma interrogazione ambulatoriale.- Radiofrequenza nel canale anale: è necessario fare con l'anestesia o sedazione e completato da altre terapie, come la stimolazione nervosa delle radici sacrali.- Agenti ingombranti di massa o di iniezione: esso consiste nell'applicazione di sostanze per aumentare sfintere e viene usato nel caso in cui lo sfintere anale interno hanno un difetto o malfunzionamento. Possono essere temporanea o permanente.

Pertanto, è essenziale fare una corretta diagnosi del problema e di trovare la terapia o combinazione ideale per ogni paziente, la progettazione di un trattamento specifico per ogni situazione terapie.

 

Colonproctologia presso Sevilla
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Javier Valdés Hernández

Dr. Javier Valdés Hernández
Colonproctologia

Dr. Valdes Hernandez è un chirurgo generale con una vasta esperienza in Colonproctologia. Corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Siviglia, ha una formazione in centri medici di eccellenza internazionale, come la Florida Hospital, nella la Uniti o l'Ospedale Universitario di Lund, in Svezia, e ha condotto numerosi corsi di formazione sulla chirurgia digestiva, Coloproctologia e chirurgia del pavimento pelvico. Attualmente sta scontando i pazienti privati ​​nel suo ufficio, e combina la sua professione con la formazione di nuove figure professionali. Dr. Valdés Hernández è Professore di Chirurgia presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Siviglia, e ha pubblicato più di 20 articoli su riviste scientifiche sulla sua specialità. Essa ha anche più di 100 comunicazioni a presentazioni e conferenze a livello nazionale e internazionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.