Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. José Antonio Monge Argilés
Neurologia

Specialista in Neurologia, il prestigioso Dr. Monge Argiles è un esperto nella demenza, mal di testa, l'epilessia, il morbo di Parkinson, ictus e morbo di Alzheimer, con oltre 30 anni di esperienza. E 'direttore della Clinica di Neurologia Dr. Monge Argiles e Capo della Sezione presso il Dipartimento di Neurologia del Policlinico Universitario de Alicante. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Alicante, specializzato in Neurologia presso l'Università di Lovanio, in Belgio. E 'anche dottore con lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università Miguel Hernández. Egli ha consultato nella demenza e malattie neurodegenerative presso l'Università di Alicante General Hospital, l'ospedale di Cartagena e l'Ospedale di Elche. Ha partecipato a numerosi convegni e presentazioni di neurologia ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche in materia. Inoltre, è revisione tra pari per varie pubblicazioni internazionali Neurology.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

L'importanza di una diagnosi precoce della malattia di Alzheimer

Alzheimer colpisce più di 30 milioni di pazienti. La diagnosi precoce della malattia sarebbe molto importante per il paziente e la sua famiglia, per un trattamento migliore e anche per il sistema socio-sanitario.

L'incidenza del morbo di Alzheimer nella popolazione

La malattia di Alzheimer (AD) è la demenza degenerativa più comune. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che ci sono stati 35,6 milioni di pazienti affetti da questa malattia, che aumenterà nel 2030 a 65,7 milioni e nel 2050 sarà di circa 115,4 milioni nel 2012.Stessa OMS ritiene che un intervento di ritardare l'inizio della EA cinque anni, ridurre il numero di pazienti attuali della metà.Inoltre, sappiamo che maggiore evoluzione della malattia, maggiori costi economici e sociali generato. Tutto questo ha portato l'OMS a promuovere programmi di identificazione precoce.

 

 

Perché è importante la diagnosi precoce della malattia di Alzheimer

Diagnosticare in anticipo l'Alzheimer è molto importante:1) Per i pazienti e le loro famiglie, fornendo:- Informazioni teoriche e pratiche, un tempo sufficiente- Preparazione emotiva- Pianificazione finanziaria della famiglia e del personale- Progettazione sociale

 

2) Per un trattamento migliore:- Trattamenti farmacologici. farmaci attuali sono più efficace quanto prima viene utilizzata. farmaci futuri sono in corso di attuazione attraverso studi nei pazienti con malattia di nuova diagnosi.- Regolazione avanzamento importante per la qualità della vita dei pazienti elemento.- Implementazione di stimolazione cognitiva- Attuazione della terapia occupazionale

3) Per il sistema socio-sanitario:Ora sappiamo che l'identificazione precoce dei pazienti di Alzheimer e il loro trattamento risparmiare sui costi e di fornire benefici per la salute, a fronte di ritardo il trattamento o la sua assenza.Tale diagnosi precoce riduce i costi di assistenza sanitaria personale. Essi sono stati calcolati € 4,400 per paziente e anche di ridurre i costi sociali 9500 € per paziente.

Per tutte queste ragioni, e per la diagnosi precoce della malattia di Alzheimer, si è ritenuto importante consultare un esperto in Neurologia in presenza di problemi di memoria o altri deficit cognitivo (parole difficoltà a trovare, il disorientamento temporale o spaziale, difficoltà svolgere le attività quotidiane, difficoltà a riconoscere le persone vicine o luoghi ...) che hanno un chiaro impatto sulle attività della vita quotidiana.

Neurologia a Alicante
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione