Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Ángel Fernández Bustillo
Chirurgia Orale e Maxillofacciale

Dr. Bustillo gestisce la sua sede in Pamplona altamente specializzato nei settori della implantologia orale e chirurgia ortognatica (correzione estetica del viso e del morso). La sua vasta esperienza internazionale di formazione e lo amare come uno dei medici più importanti in riferimento Navarra e il resto del paese.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Impianti Bone innesti inseriti

Attualmente parlare innesto osseo si parla di Biomateriali, gestione è essenziale per la moderna chirurgia ricostruttiva orale e maxillo-facciale. In particolare nel mondo dell'implantologia dentale ed estetica facciale ottenere risultati stabili nel tempo, in presenza di un difetto di ricostruzione dipende dal tipo scelto.

Si potrebbe biomateriale definito come sostanza o associazione di sostanze farmacologicamente attive, o inhertes, sintetiche o naturali, utilizzati per la riparazione, la sostituzione o l'aumento dei tessuti.

In caso di biomateriali osso, possiamo classificarli in base alla loro origine: osso autologo (se stesso), allogeniche (osso da un altro, ma della stessa specie), osso xenogenica (e da specie diverse), e l'osso sintetico.

Diversi innesti sono utilizzati secondo le caratteristiche del difetto e fattori di rischio del paziente.

Riferendosi al mondo di impianti dentali, ci sono alcuni casi che richiedono la ricostruzione con l'osso stesso, essendo le ossa e idrossiapatite bovina materiali più utilizzati sintetici.

Per il posizionamento di impianti in posizioni ideali da una estetica e funzionale, nella maggior parte dei casi è necessario per la ricostruzione ossea con biomateriali, il beneficio per il paziente è chiaro, dal momento che l'impianto posizionato correttamente consente disegno protesico stabile nel tempo, facile da mantenere un livello simile dente estetica e naturale.

L'uso di tali innesti comporta un rischio minimo per il paziente perché sono tecniche chirurgiche sofisticate e meno invasive, eseguite da personale qualificato e addestrato. Questi rischi devono essere personalizzati per ogni caso clinico.

Il successo di impianti posizionati in innesti ossei è simile a quelli immessi sul midollo, che secondo l'attuale letteratura scientifica e standard minimo di qualità deve essere non inferiore al 96% di impianti inseriti.

 

Chirurgia Orale e Maxillofacciale a Navarra
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione