TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.
 Júlia Farré Moya

Júlia Farré Moya
Nutrizione e Dietetica

Con oltre 15 anni di esperienza, questo medico specializzato in nutrizione per prevenire e migliorare l'emicrania, l'artrite e del colon irritabile. E 'autore di numerosi libri e di carte speciali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Ipertensione, cibo adeguato

Ipertensione (HT) è un aumento della pressione sanguigna costantemente. Valori inferiori a 120/80 mmHg è considerato normale per la pressione sanguigna, tuttavia, quando è superiore ipertensione 40/90 è considerato. Nel frattempo, i valori di tensione che vanno 130-139 / 80-89 mmHg sono considerati preipertensione, che ci rendono più suscettibili a ipertensione.

In entrambi i casi, sia che siate in fase di pre-ipertensione e l'ipertensione, è necessario monitorare la vostra dieta e il peso per evitare che i valori continuano ad aumentare o rimanere e possono essere pericolosi per la salute.

Raccomandazioni nutrizionali

Prima di tutto dobbiamo concentrarci sulla riduzione sovrappeso e obesità. Essere in sovrappeso è già di per sé un problema di salute, ma se si soffre di ipertensione si dovrebbe tenere a mente che il controllo del peso è essenziale per evitare rischi.

È anche opportuno ridurre il consumo eccessivo di alcol. Anche se molti esperti dicono che un bicchiere di vino o di birra hanno benefici cardiovascolari, spendendo tale importo può essere pericoloso se si soffre di ipertensione.

E ovviamente, un punto chiave è quello di alimentare correttamente. Il primo passo è quello di abbandonare l'assunzione di sale. Poiché anche se sodio è necessario per il funzionamento dei muscoli e nervi attraverso il consumo di sodio in alimenti questa esigenza è coperto. Invece, mossa da questi livelli è pericoloso perché il sodio è anche responsabile per la regolazione della pressione sanguigna.

Ma a parte la creazione di una dieta a basso contenuto di sale, conduciamo una dieta sana per il cuore. Per fare questo si raccomanda di effettuare una dieta ricca di frutta, verdura e legumi e povera di grassi saturi. Questo è:

  • Evitare carni, latte intero, carni grasse
  • Consumare 3-4 volte a settimana di pesce minima
  • Scegli olio vegetale, preferibilmente olio d'oliva per cucinare e condire i vostri piatti.
  • Moderare il consumo di grassi, scegliendo di cottura quali bolliti, grigliate, grigliate, stagnola, etc. e prevenire o moderare fritti e impanati.

Questo tipo di dieta, oltre ad essere cardioprotettivo, mangiando verdure o la frutta, aumentare l'effetto diuretico di una dieta a basso contenuto di sale, che favoriscono anche una diminuzione della pressione arteriosa.

Nutrizione e Dietetica presso Barcelona
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione