Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Júlia Farré Moya
Nutrizione e Dietetica

Con oltre 15 anni di esperienza, questo medico specializzato in nutrizione per prevenire e migliorare l'emicrania, l'artrite e del colon irritabile. E 'autore di numerosi libri e di carte speciali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Ipertensione, cibo adeguato

Ipertensione (HT) è un aumento della pressione sanguigna costantemente. Valori inferiori a 120/80 mmHg è considerato normale per la pressione sanguigna, tuttavia, quando è superiore ipertensione 40/90 è considerato. Nel frattempo, i valori di tensione che vanno 130-139 / 80-89 mmHg sono considerati preipertensione, che ci rendono più suscettibili a ipertensione.

In entrambi i casi, sia che siate in fase di pre-ipertensione e l'ipertensione, è necessario monitorare la vostra dieta e il peso per evitare che i valori continuano ad aumentare o rimanere e possono essere pericolosi per la salute.

Raccomandazioni nutrizionali

Prima di tutto dobbiamo concentrarci sulla riduzione sovrappeso e obesità. Essere in sovrappeso è già di per sé un problema di salute, ma se si soffre di ipertensione si dovrebbe tenere a mente che il controllo del peso è essenziale per evitare rischi.

È anche opportuno ridurre il consumo eccessivo di alcol. Anche se molti esperti dicono che un bicchiere di vino o di birra hanno benefici cardiovascolari, spendendo tale importo può essere pericoloso se si soffre di ipertensione.

E ovviamente, un punto chiave è quello di alimentare correttamente. Il primo passo è quello di abbandonare l'assunzione di sale. Poiché anche se sodio è necessario per il funzionamento dei muscoli e nervi attraverso il consumo di sodio in alimenti questa esigenza è coperto. Invece, mossa da questi livelli è pericoloso perché il sodio è anche responsabile per la regolazione della pressione sanguigna.

Ma a parte la creazione di una dieta a basso contenuto di sale, conduciamo una dieta sana per il cuore. Per fare questo si raccomanda di effettuare una dieta ricca di frutta, verdura e legumi e povera di grassi saturi. Questo è:

  • Evitare carni, latte intero, carni grasse
  • Consumare 3-4 volte a settimana di pesce minima
  • Scegli olio vegetale, preferibilmente olio d'oliva per cucinare e condire i vostri piatti.
  • Moderare il consumo di grassi, scegliendo di cottura quali bolliti, grigliate, grigliate, stagnola, etc. e prevenire o moderare fritti e impanati.

Questo tipo di dieta, oltre ad essere cardioprotettivo, mangiando verdure o la frutta, aumentare l'effetto diuretico di una dieta a basso contenuto di sale, che favoriscono anche una diminuzione della pressione arteriosa.

Nutrizione e Dietetica a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione