Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Nicolás Llobregat Poyán
Chirurgia toracica

Dr. Nicholas Llobregat POYAN è leader nella specialità di Chirurgia Toracica con oltre 30 anni di esperienza. E 'specializzato in cancro ai polmoni e malattie della pleura. Attualmente è il capo della Unità di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Ruber Internacional a Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Iperidrosi, trattamento sudorazione eccessiva

Che cosa è iperidrosi e cosa genera?

Sudorazione è un meccanismo fisiologico del corpo per regolare la temperatura. Quando questo sudorazione è superiore a quello che dovrebbe essere abitualmente parla di iperidrosi. Possiamo dire che ci sono due tipi principali di iperidrosi: iperidrosi secondaria alcuni processi patologici, tumori, infezioni, ecc; e iperidrosi primaria che è davanti a noi in questo momento. Le più importanti aree di intervento sono i palmi delle mani, piante dei piedi e delle ascelle. Questo iperidrosi primaria sembra essere mediato dal sistema nervoso autonomo, in particolare il sistema nervoso autonomo simpatico, e per questo la secrezione sistema ipervigilanza di sudorazione eccessiva delle mani e altre parti del corpo si verifica.

Il funzionamento di una soluzione finale?

Questo iperidrosi primaria, quando diventa molto fastidioso per il paziente, ha varie forme di trattamento. Trattamenti conservativi, di solito guidati da dermatologi, come ionoforesi, che può essere utile in lieve a moderata casi. Nei casi più gravi si può anche usare la tossina botulinica, che provoca un arresto di iperidrosi palmare durante la stagione quattro, cinque o sei mesi, ma ha il problema che è temporanea e si deve ripetere la dose. Per grave iperidrosi palmare con mal controllato con i media conservatori, la tecnica del bilaterale simpaticectomia toracica in VATS con molto piccoli strumenti calibro, produce una soluzione finale che coinvolge il minimo disagio e rischio per il paziente. Con qualche successo circa il 95% dei casi.

Quale cura devo prendere dopo l'intervento chirurgico?

Dopo l'intervento, che in alcuni casi può essere praticata su base ambulatoriale, sebbene in quasi tutti i casi in 24 ore il paziente è già a casa. Cura è minimo in quanto le incisioni cutanee sono piccole, meno di 5 mm, il dolore è controllato molto bene nelle prime ore e quasi un settimana il paziente sta facendo la sua vita normale.

Chirurgia toracica a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione