IVF

Autore: Dr. Francisco Javier de Castro Pita
Pubblicato: | Aggiornato: 18/10/2017
Editor: Top Doctors®

In quali casi è possibile ricorrere alla fecondazione in vitro possedere?

In linea di principio IVF è una procedura che è stata descritta per i pazienti con una rottura meccanica della funzione riproduttiva, vale a dire, per i pazienti che hanno una ostruzione delle tube di Falloppio. Successivamente si è constatato che una condizione di avere ovociti, cioè le uova, adeguata qualità virtualmente qualsiasi tipo di infertilità potrebbe essere sottoposto fecondazione in vitro con proprie uova. Attualmente è utilizzato per i disturbi dei valori di sperma, per seminoramas non molto buona qualità, per cicli anovulatori nei pazienti oltre 35 anni per l'infertilità femminile di causa sconosciuta, con più di 35 anni o in pazienti senza avere una proprio alterazione gravidanza tubarica sono falliti con altri trattamenti, come l'inseminazione artificiale o l'induzione dell'ovulazione. In ogni caso, se non si può ricorrere alla fecondazione in vitro con propri ovociti è sempre ricorso a ricorrere alla donazione di ovuli, cioè, con ovuli di donatrici.

Quali fasi di questo processo?

Un ciclo di fecondazione in vitro può essere eseguita in diversi protocolli, diversi regimi di trattamento. Come regola generale, è comune avere una frenata ovarico fase, somministrare il trattamento a lasciare l'ovaio a riposo in modo che risponde solo agli ormoni che poi possiamo gestire. Una Induzione dell'ovulazione solito della durata, a seconda del paziente e la risposta che rende questo paziente dieci dodici giorni. Due o tre giorni per innescare l'ovulazione, due o tre giorni è la puntura ovarica e due o tre giorni, a seconda del paziente e dal tipo di embrioni che siamo riusciti altresì, rendere il trasferimento di embrioni utero della paziente. Una volta che il trasferimento attesa tra quattordici ei sedici giorni prima di essere in grado di diagnosticare o meno gravidanza. Cioè, il trattamento sarebbe una fase di frenatura, una fase di induzione dell'ovulazione, ovulazione innescando, puntura ovarica e trasferimento di embrioni.

Qual è il vostro tasso di successo?

Il tasso di successo nel trattamento di riproduzione assistita è un termine del tutto relativo. Nell'uomo il tasso di fecondità, il tasso di gravidanza per ciclo, in condizioni normali, cioè in coppie sane in età fertile, tra i 18 ei 30 anni, diventa circa il 25 e il 30%. Idealmente il tasso di gravidanza in questi pazienti, quando non vi è alcun cambiamento dovrebbe portare il tasso di gravidanza di 25 o 30%. Naturalmente, può essere selezionato a seconda delle popolazioni età, a seconda della condizione, a seconda della lunghezza della sterilità e può essere molto differente statisticamente ottenere questi tassi. Il tasso di gravidanza che abbiamo ottenuto, a livello globale, con tutto il gruppo di pazienti che frequentano la consultazione, diventa di circa un 27 o 28%, che è il tasso di fecondità della specie umana.

Riproduzione assistita a Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Francisco Javier de Castro Pita

Dr. Francisco Javier de Castro Pita
Riproduzione assistita

Dr. Francisco Javier de Castro Pita è specializzata nella riproduzione assistita, con una vasta esperienza in varie tecniche di riproduzione assistita e fecondazione artificiale o la fecondazione in vitro ( IVF ). Attualmente è Capo dell'Unità di riproduzione, University Hospital Principe de Asturias.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.