Anchilosante, il locomotore malattie

Autore: Dr. Jesús Tornero Molina
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Spondilite anchilosante o anchilosante è una malattia infiammatoria del sistema motorio che colpisce le articolazioni della colonna vertebrale e può terminare la saldatura o fondere insieme le vertebre, che provoca elevata rigidità e limitazione del movimento.

La malattia è più comune negli uomini, e di solito si verifica tra i 20 ei 30 anni; Essa colpisce lo 0,5% della popolazione adulta. È più comune nei bianchi che neri.

Può colpire solo sia cervicale e dorsale o lombare della colonna vertebrale, le articolazioni sacro-iliache anche compresi. Altre volte, spondilite colpisce la colonna vertebrale e periferiche articolazioni degli arti. A volte può essere aggiunto alla infiammazione al di sopra dei tendini in corrispondenza dei punti di attacco alle ossa, sul tendine d'Achille, la fascia plantare e del tendine rotuleo.

Questa malattia ha aggregazione familiare e significativa base genetica. Può essere associata con altre malattie come la psoriasi o certi intestinale o malattie infiammatorie oculari (colite ulcerosa, morbo di Crohn, uveite).

radiografia della colonna vertebrale lombare, dove la saldatura tra le vertebre visto in un paziente con spondilite avanzati.
Figura 1. radiografia della colonna vertebrale lombare, dove la saldatura tra le vertebre visto in un paziente con spondilite avanzati.

Cause di spondilite

Non è noto esattamente la sua causa. C'è un substrato genetico preciso è dimostrato dal frequente associazione di famiglie, più frequente presentazione quando si dispone di altri membri della famiglia con la malattia e l'associazione con un marcatore genetico che è l'antigene di istocompatibilità HLA-B27. Quest'ultimo viene rilevata in più del 90% dei pazienti con spondilite.

Questa base genetica potrebbe facilitare l'azione degli agenti ambientali nella produzione della malattia infiammatoria, probabilmente da cambiamenti o modifiche di flora intestinale. Con tutto ciò innescherebbe un processo infiammatorio cronico che danneggerebbe le fughe tra le vertebre e ossify, li saldatura e la loro unione.

 

C'è qualche possibilità di evitare spondilite?

No, non v'è alcun modo per prevenire la malattia. Il componente genetica è inalterabile; se una persona eredita dai genitori HLA-B27 ha una probabilità del 20-25% di soffrire di fine malattia. In questo antigene appare bianca nel 6-10% della popolazione generale: occhio a causa avendo il HLA-B27 non significa che la malattia ha.

 

sintomatologia anchilosante

In genere , essi mostrano lombalgia; questo dolore, a differenza del solito colpo della strega, di solito si verifica durante la notte, all'alba, il paziente si sveglia e lo costringe a ottenere fuori dal letto e camminare per la stanza a notare sollievo. Esso è accompagnato da un'intensa rigidità mattutina spinale. In generale, i pazienti sono meglio esercizio e lo spostamento rispetto a quando riposo.

È inoltre possibile associare l'artrite, cioè l'infiammazione di un giunto degli arti, soprattutto agli arti inferiori: il ginocchio, caviglia, piede. Come la malattia infiamma anche le aree di attacco dei tendini per ossa sono processi comuni tendinite. congiuntivite, uveite, diarrea cronica, prostatite o psoriasi pelle: Oltre a questi sintomi locomotore a volte sintomi oculari, genitoruinarios, intestinali e della pelle o delle mucose associati.

Figura 2. Infiammazione visibile giunti radiograficamente sacroiliache in un paziente con spondilite

Spondilite: Trattamento

La diagnosi precoce è essenziale per mantenere la finestra di opportunità fornita dal processo infiammatorio delle articolazioni, prima anquilosar. La base per la diagnosi è sospetta e la dimostrazione evidenza clinica analitica e radiologica della esistenza di infiammazione delle articolazioni e del midollo. radiografie dello scheletro e un semplice esame del sangue può essere sufficiente; in casi più complicati deve ricorrere alla risonanza magnetica o tomografia computerizzata (CT o scanner).

Il trattamento adeguato di solito è efficace. Riabilitazione comprende terapia fisica, farmaci anti-infiammatori non steroidei e terapie chiamate biologici. Quest'ultimo è indicato quando tentativi precedenti falliscono. TNF anti-(etanercept, infliximab, adalimumab, certolizumab, golimumab) agenti e comprendono secukinumab. In generale, la prognosi quando diagnosticata e trattata adeguatamente la malattia è buono; È possibile eliminare il dolore e l'infiammazione e corretta deformità della colonna vertebrale.

In entrambi i casi, la visita di un medico è consigliato specialista in reumatologia e adeguata, stretta e attiva, di monitoraggio per un adeguato controllo della malattia.

Figura 3. MRI in un paziente con spondilite anchilosante. Vengono visualizzati puenets osso saldatura dei corpi vertebrali gli uni agli altri.

 

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Jesús Tornero Molina
Reumatologia

Specialista riconosciuto in reumatologia, Dr. Tornero Molina è un esperto in patologia artrite, artrosi, osteoporosi, spondilite, Polimagia reumatica e collagenosi, tra gli altri. Egli è responsabile della Sezione di Reumatologia presso l'Ospedale Universitario di Guadalajara dal 1987, e ha uno studio privato dal 2001. Affianca all'attività professionale con l'insegnamento, essendo professore associato di medicina presso l'Università di Alcalá professore dal 1988. Ha l'ex presidente della Società Spagnola di Reumatologia.

Nei suoi oltre 34 anni di esperienza nel trattamento delle malattie reumatiche, che ha trattato più di 200.000 pazienti.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.