Epilepsia: entender cómo se manifiesta para tratarla correctamente

Autore: Dr. Eugenio Lecanda Garamendi
Pubblicato: | Aggiornato: 24/02/2020
Editor: Top Doctors®

Dr. Lecanda, prestigioso specialista Neurologia e un esperto nel trattamento di malattie come il Parkinson, l'Alzheimer, l'emicrania, ictus e la sclerosi multipla, tra le altre condizioni, legate in questo articolo un'altra delle sue specialità, l'epilessia.

 

L'epilessia è una "malattia caratterizzata da ricorrenti crisi epilettiche (due o più) non provocati da una causa identificabile immediato" e definiti dal l' ILAE (International League Against Epilepsy) nel 1993. Inoltre, ha anche definito gli attacchi come "una manifestazione clinica causata da uno scarica anomala ed eccessiva di un gruppo di neuroni del cervello. Manifestazioni cliniche includono improvvisi e transitori fenomeni anomali che possono causare alterazioni nel livello di coscienza, motori, sensoriali, sensoriale, autonoma o psichiche percepiti dal paziente o di un osservatore".

L'epilessia è molto più comune negli uomini che nelle donne, e ci sono circa 300.000 gli epilettici e circa 15.000 nuovi casi ogni anno in Spagna.

L'eziologia di epilessia

Una grande percentuale di convulsioni sono idiopatica, genetica. Da un lato ci sono le immagini ereditari, in cui il sequestro è una manifestazione di una malattia sistemica. In altri casi l'epilessia è condizionata da un'anomalia in un gene specifico che viene trasmesso da un certo modello di ereditarietà (cromosoma 6 in epilessia mioclonica). Può anche essere trasmessa certa predisposizione familiare alle crisi allo stimolo come la privazione del sonno o febbre.

L'eziologia della epilessia varia con l'età. Nei neonati e nei bambini le crisi sono il risultato di malformazioni congenite, malattie metaboliche, meningoencefalite, e trauma della nascita. I bambini ei giovani in casi genetiche predominano, mentre in età adulta aumenta epilessie secondarie, essendo particolarmente colpi importanti (incidenti cerebrovascolari) in oltre 60 anni. Giovani e adulti le cause più comuni di epilessia sono tumori, traumi e tossiche (in particolare alcool).

 

Epilessia nei bambini usato per dare i casi genetiche

 

Quali sono crisi epilettiche

Le convulsioni sono suddivisi in parziale e generalizzata. A sua volta, in parziale sono semplici o complessi. I primi sono quelli con segni motori, somatosensoriale o allucinazioni sensoriali speciali, e segni autonomici e sintomi psicologici.

Diffusi sono quelli in cui sono attivati ​​entrambi gli emisferi del cervello, che sono normalmente associati con una perdita di consapevolezza iniziale. All'interno di questo gruppo assenze, mioclonica e convulsioni atone e tonico incluso. E la presenza in EEG. diffusa bilaterale scarica sincrono e simmetrico.

Le assenze sono caratterizzati mediante sezionamento di secondi di durata, crisi cloniche tonico sorgono con improvvisa perdita di conoscenza seguita da contrazioni toniche cloniche in flessione o estensione, morsus, schiumare e rilassamento di sfinteri. crisi miocloniche sono caratterizzati come spasmi muscolari lievi e improvvisi, spesso innescati da uno stimolo leggero.

Specialisti in neurologia dicono che a seconda di dove i sintomi irritativi focus epilettico può essere molto variabile è: motori, sensoriali, sensoriali, e così su .

Trattamento delle crisi epilettiche

A seconda del tipo di crisi farmaci antiepilettici sono raccomandati con diversi meccanismi d'azione del cervello. farmaci da soli o crisi di controllo terapia combinata. Conoscenza dei vari meccanismi d'azione, quali inibizione glutamatergica facilitazione GABAergica, inibizione dei canali del sodio e di calcio e altri T consentono maneggevolezza e controllo delle convulsioni.

Neurochirurgia, precedente studio della messa a fuoco e del cervello trattamenti lesioni utilizzando PET, SPECT, o fMRI e Spettroscopia rendono possibile il trattamento delle crisi epilettiche e epilessie ribelli alla terapia medica. La VNS e le diete cetgénicas sono un'alternativa plausibile.

La ricerca genetica fornisce informazioni primo ordine per lo studio di alcune epilessie.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Eugenio Lecanda Garamendi
Neurologia

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..