Crohn malattia e la colite ulcerosa: come dovrei mangiare?

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 12/10/2017 10:43
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

La malattia di Crohn e la colite ulcerosa sono di tipo malattie infiammatorie croniche intestinali. Sebbene malattie correlate considerate, morbo di Crohn è solitamente situato all'estremità inferiore del piccolo intestino e crasso iniziare mentre colitits colite colpisce il rivestimento dell'intestino crasso (colon) e del retto.

Pazienti di entrambi Crohn con colite ulcerosa, come oggi hanno farmaci che controllano efficacemente l'infiammazione, permettendo loro di risparmiare una particolare dieta o troppo restrittiva.

 

Pazienti di Crohn: mangiare più volte al giorno e variamente

Tuttavia, i pazienti di Crohn, a seconda della loro gravità, dovrebbero seguire un ben progettato e calibrato per la vostra dieta peso e la situazione clinica. L'intestino di un paziente con Crohn assomiglia a un grande supermercato; se si riempie improvvisamente con i clienti, il servizio sarebbe meglio se questi sono stati distribuiti in diverse sezioni e hanno deciso di pagare in tempi diversi. Allo stesso modo, i pazienti di Crohn si consiglia di mangiare più volte al giorno e varie forme in modo da poter assorbire tutti i nutrienti gradualmente.

 

I pazienti con colite ulcerosa: mangiare poco fibre e ricca di proteine

Al contrario, i pazienti con colite ulcerosa in fase attiva devono effettuare una dieta povera di fibre e mangiare quello che l'energia e le proteine ​​con il massimo assorbimento e residui minima. Questi pazienti devono concentrarsi su non superlavoro il colon, che si ottiene riducendo la necessità di andare in bagno. Buone notizie per i pazienti con colite ulcerosa è che, una volta che la fase attiva o focolaio può mangiare tutto.

Inoltre ridurre i sintomi, può, attraverso la dieta, ridurre l'infiammazione o aggiungere probiotici, a microrganismi vivi che rimangono attivi nell'intestino e possono contribuire al bilanciamento della flora intestinale e stimolare il sistema immunitario.

 

A volte, i pazienti con malattie infiammatorie intestinali possono, proprio per questo, per la malnutrizione, che sono gli integratori necessari come la vitamina B12, D, calcio, ferro e se l'assunzione di steroidi.

In generale, l'obiettivo non è solo Gastroenterologo rendere il vostro paziente recupera da un focolaio causato dalla sua malattia, ma si può mangiare, per quanto possibile, quello che era, il mantenimento di una dieta varia con una corretta digestione.

Gastroenterologia presso Málaga
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Carlos Miguel De Sola Earle
Gastroenterologia

Dr. Sola è uno specialista in Digestiva relativa specialità. E 'considerato un esperto in malattie infiammatorie croniche intestinali, che è stato dedicato per 24 anni. Si è dedicato anche allo studio delle malattie del fegato e l'endoscopia. Vasta esperienza in ecografia ed endoscopia del tratto digestivo. Ha sviluppato ecografia intestinale, l'endoscopia in generale e soprattutto enteroscopia, endoscopia capsulare ed endoscopia terapeutica delle malattie digestive e obesità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.