Che cosa è l'ADHD?

Autore: Dr. Pedro De León Molinari
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il disturbo disturbo da deficit di attenzione e iperattività è un'origine neurobiologica, con un'elevata componente genetica (80%) caratterizzata dalla presenza di tre sintomi principali, quali:

• deficit di attenzione

• Motore impulsività e / o cognitivo

• Motore iperattività e / o vocale

 

Come viene diagnosticata l'ADHD?

Oggi, non c'è medico, psicologico, educativo o in altro modo , ad essere determinante nella diagnosi di ADHD di prova. Né è v'è alcuna evidenza di neuroimaging (CT, MRI, X - raggi ...) o l'analisi di marcatori del sangue o test psicologico o educativo, che sola può determinare con precisione la presenza del disturbo.

. . In realtà, molti pazienti con diagnosi di questo disturbo hanno sintomi di disattenzione, ma non iperattività.

Ci sono tre principali sottotipi di ADHD: prevalentemente disattento, prevalentemente iperattivo e combinata (con la presenza di indicatori di entrambi disattenzione e iperattività-impulsività). Pertanto, non ogni persona con diagnosi di ADHD sono iperattivi.

 

Trattamento di ADHD

ADHD è una malattia complessa in cui v'è presenti elementi organici, emotivi, comportamentali ed educative. Pertanto, questo cambiamento richiede un approccio multidisciplinare per la diagnosi e il trattamento, tra cui entrambe le linee guida psicoeducativi come farmacologico. E 'scientificamente provato che la combinazione di entrambi i trattamenti i migliori risultati.

• orientamento scolastico e formazione dei genitori

• Orientamento e formazione degli insegnanti Formazione

• Intervento diretto sul bambino / a:

- Sensibilizzare e di auto - riflessione

- Modificazione del comportamento

- Migliorare la capacità di insegnamento colpite

- stimolazione cognitiva

- Terapia cognitiva

- assistenza individualizzata

 

Con riguardo al trattamento farmacologico, i professionisti in Pediatria possono indicare che:

• Allo stato attuale, la Spagna ha due gruppi di farmaci per l'ADHD: Stimolanti (metilfenidato e lisdexamfetamine) e non - stimolante (atomoxetina)

• Questo trattamento è sicuro ed efficace nel 85% dei casi in dosi consigliate

• Nessun effetto collaterale rilevante

• riduce i sintomi presenti in ciascun caso

• Migliorare la qualità della vita dei pazienti a tutti i livelli

E non provoca dipendenza o aumentare il rischio di sostanza

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Pedro De León Molinari
Pediatria

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..