TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Jesús Alcaraz Rubio
Ematologia

Dr. Alcaraz Rubio è uno specialista riconosciuto in ematologia con anni di esperienza nella professione. Si tratta di un'area facoltativa di Ematologia e hemoterapia vari ospedali e centri medici. Ha inoltre seguito corsi e ottenuto competenze di ricerca di dottorato. Egli è un esperto in anemia, leucemia linfatica cronica, il morbo di Hodgkin, disturbi della medicina e della coagulazione rigenerative. Egli è un membro del gruppo spagnolo Linfomi e la terapia ematopoietiche Agresivos Geltamo. D'altra parte, è l'autore di molti uso nazionale ed internazionale di piastrine e plasma fattori di elementi di crescita. E 'membro della Società Spagnola di Ematologia e della Società Americana di Ematologia. E 'anche m embro di comitati di revisione scientifici e del comitato editoriale di riviste prestigiose del settore. Egli è l'autore del libro "Medicina Rigenerativa e il segreto di plasma ricco di piastrine," la pubblicazione accademica spagnola. Combina il suo lavoro clinico con l'insegnamento, con gli studenti posizionamento Insegnante in 3 ° medica anno nel soggetto di Patologia Generale, Università Cattolica di Murcia, così come condirettore del vari corsi relativi residenti di specialità e medici specialisti e coordinatore la piattaforma Hematologiasite per lo sviluppo e la diffusione di ematologia tutto il mondo attraverso Wordpress.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Che cosa è la malattia, linfonodi di Hodgkin

Linfoma normalmente colpisce linfonodi. Tuttavia, può apparire in altri tessuti. Essi possono essere classificati in diversi modi. Hodgkin o non Hodgkin, linfoma e linfoma indolente o aggressivo, sono alcuni di loro.

Che cosa è linfoma

Linfoma è la "malattia dei linfonodi", cioè, il sistema del corpo che porta linfa, che contiene alti livelli di anticorpi. Essa è definita come una proliferazione clonale maligna dei linfociti, che sono le cellule di difesa del corpo. Queste cellule si trovano all'interno dei linfonodi, ma possono influenzare altri tessuti come il fegato, milza, tonsille, etc.. La conseguenza di medio termine di questa malattia è un malfunzionamento del sistema immunitario, che può essere più o meno grave a seconda del grado di diffusione della malattia. Espressione leucemica di questa condizione si verifica quando la malattia del midollo osseo infiltrazione delle cellule tumorali e nel flusso sanguigno.

 

I fattori che possono causare il linfoma e qual è il loro impatto

Linfoma ha un'incidenza di 5 persone su 100.000 ogni anno. L'età media in cui la malattia si verifica di solito è di 60 anni, con una leggera prevalenza dei maschi. Fino a questo punto non sono chiari quali fattori possono scatenare la malattia. In alcuni casi è associato a processi infettivi per alcuni tipi di batteri quali Helicobacter pylori o Borrelia, o processi virali come Epstein Baar. Gli esperti hanno anche associato questa condizione l'uso di alcune tinture per capelli, radiazioni ionizzanti, insetticidi e certi tipi di chemioterapia, senza essere in grado di oggettivare la prova conclusiva.

 

I sintomi di linfoma

Il segno principale di linfoma è l'ingrossamento dei linfonodi, che sono chiamati linfoadenopatia, a volte accessibili per l'esplorazione, come il collo, ascelle o inguine aree. Generalmente questi ingrossamento dei linfonodi non sono dolorosi alla palpazione. Quando i linfonodi appaiono in meno accessibili all'esplorazione, come le superfici di addome o mediastino può passare inosservato, così la diagnosi è più difficile, l'esecuzione di questa quando altri sintomi che richiedono studi più profondi appaiono. I sintomi che possono verificarsi sono:- Febbre superiore a 38 ° C- sudorazione notturna Profuse che impregna i vestiti- La perdita di peso inspiegabile, di solito superiore al 10% del totale del corpo in sei mesiAltri sintomi meno comuni:- Ingrossamento del fegato e della milza

 

Devo soffrire di linfoma ingrossamento dei linfonodi e febbre?

Data la bassa incidenza di questa malattia prima cosa stabilire che non vi è alcun processo infettivo sottostante, che di solito si verifica nella maggior parte dei casi. Pertanto, prima di tutto, spettacolo calma e consultare un medico per effettuare le necessarie prove supplementari o fare riferimento agli opportuni specialisti.Linfoma Prevenzione: è possibile?Dal momento che poco si sa circa l'epidemiologia di questo processo, vi è, ad oggi, non c'è modo di prevenire lo sviluppo di linfoma. Gli esperti sottolineano che portano uno stile di vita sano può ridurre il rischio di sviluppare questo tipo di malattia, ma non ha stabilito un nesso causale diretto. In generale, gli esperti consigliano di evitare l'obesità, il fumo e fattori di rischio cardiovascolare, non perché impediscono lo sviluppo della malattia, ma perché, data la necessità di una chemioterapia o radioterapia intenso, più possibilità hai di successo ridurre il più possibile la conmorbilidad associato.

 

Classificazione dei linfomi

Tradizionalmente, e dal punto di vista istologico, la prima classificazione ha tenuto linfoma risalente alla fine del XIX secolo. Era in Hodgkin e non-Hodgkin, a seconda della presenza di un tipo di cellula che, ad oggi, sembra appartenere alla famiglia delle cellule B, cellule che Reed-Stembert denominato in linfoma di Hodgkin o "cella occhio di civetta "per la fornitura particolare due volte ha visto la cella di microscopio ottico nucleo. Tutti gli altri che non appartengono a questa categoria sono chiamati non-Hodgkin linfomi. Questa classificazione ha subito nel corso del tempo fino ad oggi.Un'altra forma di classificazione che risale alla metà degli anni '70 per la prognosi o curabilità in gradi: basso, medio o alto grado. Tuttavia, un sistema di classificazione più freschi della fine degli anni '80 ed è il più comunemente usato da specialisti in base alla loro performance clinica viene chiamato Real classificazione; e diviso in due tipi principali:- Linfoma indolente: quella che tende a crescere lentamente. Anche senza trattamento, i pazienti vivono per molti anni senza complicazioni a seguito di progressione della malattia. Per alcuni di questi pazienti qualsiasi trattamento non è raccomandato fino alla comparsa dei sintomi.- Linfoma aggressivo: crescere più velocemente di quanto indolente. Senza trattamento, l'aspettativa di vita di questi pazienti è settimane o mesi. Fortunatamente, la maggior parte sono chemioterapia e radiosensibile e molti sono guariti.

 

La diagnosi di linfoma

La diagnosi di linfoma deve essere sistemata e strutturata in modo da determinare il tipo istologico, e il grado di estensione, in quanto determina la pianificazione prognosi e trattamento protocolized merito. Questo farà una storia completa del paziente, sottolineando famiglia, abitudini personali o malattie concomitanti, seguito da un esame clinico adeguato, linfoadenopatia rilevare o organomegalia così come le caratteristiche dello stesso fondo.Una volta fatto, si procederà alla competente sierologia analitica e del paziente dallo specialista, test di imaging come l'ecografia-CT-PET, tra gli altri, e, infine, una biopsia del linfonodo studio e / o di midollo osseo, che sarà conferma della diagnosi della patologia.

 

Linfoma trattamento e prognosi

Linfoma trattamento è vario e semplicemente osservare il paziente passa attraverso una base a una pianificazione, per l'applicazione di diversi protocolli di trattamento chemio-radioterapia, compreso il trapianto di cellule staminali. Tutto trattamento dipenderà dal tipo di linfoma e l'entità della diffusione della malattia. E 'quindi importante per l'aspetto o il sospetto di sintomi, consultare il medico per il giusto approccio.Per quanto riguarda la prognosi, grazie alla svolta medica nel trattamento, oggi guariscono fino al 60% dei casi di linfoma, sebbene le prospettive dipende da una serie di fattori tra cui l'età, lo stato generale del paziente Lo stadio della malattia al momento della diagnosi e il tipo istologico in questione, come osservato in precedenza.

 

Ematologia presso Murcia
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione