Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Javier Brualla Coll
Neurofisiologia clinica

Dr. Brualla è un neurofisiologo inizialmente specializzata nella livello di unità sonno. Attualmente, essa appartiene al personale medico dell'ospedale Medimar Vithas internazionali ad Alicante. E 'autore e co-autore di numerose pubblicazioni a livello nazionale e internazionale, e ha partecipato a diverse conferenze di disturbi del sonno.

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

L'insonnia, un disturbo che colpisce il resto e la salute

Insonnia è uno dei più comuni problemi medici. Si stima che il 30-35% della popolazione mondiale ha o ha avuto l'insonnia mai.

Quando si parla di insonnia, tutti sanno che tipo di disturbo del sonno ci riferiamo, ma come definire l'insonnia medicina del sonno? Il termine insonnia significa l' incapacità di dormire, quando ci sono le condizioni adeguate per farlo, e questo può manifestarsi così come una difficoltà ad addormentarsi, sia come difficoltà a mantenere continuamente quel sogno per tutta la notte, o come svegliarsi troppo presto la mattina. Tuttavia, spesso anche si parla di insonnia per esprimere una percezione soggettiva di troppo poco sonno o un po 'di sonno, e tutto questo di solito associato a una serie di conseguenze o disturbi durante il giorno (sonnolenza, stanchezza, difficoltà di concentrazione , sbalzi d'umore, irritabilità, ecc).

 

Insonnia, un disturbo che dura 24 ore al giorno

Un aspetto molto importante da considerare quando si parla di questa malattia è che non dovremmo considerare l'insonnia come un disturbo del sonno solo, ma come "un disturbo che durerà 24 ore". Si soffre da insonnia di notte, ma soffre anche durante il giorno, perché influenzerà direttamente la condizione fisica ed emotiva del paziente, la sua attenzione e tutte le attività da svolgere durante questo periodo di veglia.    

 

Chi soffre di insonnia?

Chiunque può avere l'insonnia, anche se di solito mostrano una maggiore incidenza negli adulti oltre 40 anni. Inoltre, è più comune nelle donne che negli uomini, e anche nelle persone che sono sottoposti a maggiore stress o che hanno problemi di salute o mentali.

Ci sono, in generale, due gruppi di insonni. Il primo gruppo sarebbe composto casi di insonnia transitoria o breve - termine, che compare in persone che normalmente dormono bene. In questo primo gruppo sono maggior parte dei pazienti insonnia di solito di solito non cercano aiuto medico e, di conseguenza, di solito non visto in consultazione. In uno studio su dove tutti i pazienti che frequentano una clinica di cure primarie appositamente per il sonno, oltre il 50% riferito reclami insonnia chiesti; tuttavia, è stato solo il 5% che è venuto a consultazione per questo motivo, in particolare, con l'insonnia come il problema principale.

Il secondo gruppo sarebbe composto dei casi più gravi, che il 10% delle persone che soffrono di insonnia cronica. In questo caso, l'insonnia può diventare una malattia grave e non solo influenzerà la qualità della vita dei pazienti, ma anche direttamente per la salute. Questi pazienti tendono a cercare aiuto medico, anche se normalmente necessari diversi anni per fare.

 

Come si ci riguardano l'insonnia?

L'insonnia è una malattia a lungo raggio. Inizialmente, i pazienti si lamentano della mancanza di concentrazione, perdita di memoria, diminuzione della capacità di svolgere le attività quotidiane, affaticamento, perdita di volontà di godere di relazioni personali, etc.. Nel corso del tempo, questi disturbi vanno spesso non solo peggio, ma stanno gradualmente alla deriva verso quello che già sono problemi di salute reali. Pertanto, i pazienti con insonnia lunga hanno una maggiore incidenza di entrambe le malattie cerebrovascolari come cardiovascolari, diabete, così come una maggiore probabilità di sviluppare alcuni disturbi psichiatrici (soprattutto depressione e ansia).

Come possiamo trattare l'insonnia?

La maggior parte dei casi di insonnia richiedono una terapia di combinazione che include sia farmacologiche e non - misure farmacologiche (basata principalmente su un tipo di terapia cognitivo-comportamentale). I migliori risultati si ottengono quando un perfetto adattamento di questi trattamenti per ogni paziente è raggiunto, sempre individualmente perché nessuna è insomniacs simili.Un insonne tutto ciò che chiede in consultazione Neurofisiologia o sonno unità è in grado di tornare a dormire, a riposare. Si dovrebbe anche sapere che il sonno non solo fornirà il resto si ha bisogno, ma anche una migliore qualità della vita e una migliore salute futura.

 

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Publicado por: Patricia Pujante Crespo

Neurofisiologia clinica a Alicante
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione