TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Carlos Piñana Darias
Oftalmologia

specialista di prestigio in oftalmologia, Dr. Piñana Darias è laureato in Medicina e Chirurgia con lode, presso l'Università di Salamanca. Egli è anche un dottore in Medicina e Chirurgia anche presso l'Università di Salamanca, con una distinzione "cum laude". Inoltre, si specializza in Oftalmologia presso l'Ospedale Clinico San Carlos di Madrid. Nel corso della sua carriera ha unito il suo lavoro clinico con l'insegnamento, essendo professore del soggetto di Oftalmologia presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Las Palmas, per più di 20 anni, capo di Oftalmologia ospedale Dr. Negrin a Las Palmas. Presidente della Società delle Canarie di oftalmologia per quattro anni. Ha insegnato vari corsi per oculisti, come direttore dello stesso, al Congresso della Società Spagnola di Oftalmologia. Autore di numerosi articoli pubblicati in prestigiose riviste occhi. Ha inoltre partecipato a numerose conferenze e simposi di impatto nazionale e internazionale, con presentazioni e tavole rotonde di collaborazione su varie malattie degli occhi. Ha fatto parte del gruppo di esperti del Dipartimento di Oftalmologia, sotto la Commissione di Designazione dei Centri, Servizi e unità di riferimento del sistema sanitario nazionale (Ministero della Salute), dal 2006 fino al 2013. Partecipazione allo sviluppo di protocollo per la diagnosi e il monitoraggio delle distrofie retiniche ereditarie, previsto dalla Direzione Generale del Welfare Programmi Canarie Health Service nel 2006. anche nella preparazione del programma "Retisalud" organizzato dalla Direzione Generale del Welfare Programmi di Servizio progetto Salute Canario per la diagnosi precoce e il monitoraggio della retinopatia diabetica, nel 2007.
Ora ha il proprio studio privato a Las Palmas. Parte della prima società mediche come l'American e la European Society of Cataract e Chirurgia Refrattiva e della Società Spagnola di Chirurgia Refrattiva Ocular Implant.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il glaucoma, una malattia silenziosa

 

Come funziona il glaucoma influisce l'occhio?

Il glaucoma è una malattia in cui si verificano lesioni nervose fibre e cellule della retina, che porta alla perdita della vista. Tra i diversi tipi, glaucoma cronico è il più comune, che di solito si riferisce e che ci interessa oggi. La sua incidenza è di solito preferibilmente da 40 anni di età, anche se a volte può verificarsi in precedenza.

glaucoma Si tratta di una malattia che chiamiamo silenzio, dal momento che non mostrano alcun sintomo. In realtà, è una condizione in cui il protagonista principale è l'umore acqueo, un liquido che si trova all'interno dell'occhio, che viene costantemente prodotto in un unico luogo ed eliminando l'altra. Questo equilibrio tra la produzione e l'eliminazione, si verifica un tono oculare specifico e fisiologico, si parla di affaticamento della vista. Quando questo equilibrio viene perturbato, tipicamente da un deficit di evacuazione, vale a dire, "lo scarico si intasa" si verifica un aumento di tensione, chiamato ipertensione oculare. Come esempio, si potrebbe dire che, se fosse un palloncino, che andrebbe gonfiando lentamente ad esplodere, il che ovviamente non può verificarsi negli occhi, perché le loro pareti non sono estensibile, ma rigido e il risultato è un danno strutture oculari. Ciò provoca alterazioni del campo visivo, che, se mantenuta nel tempo può portare alla cecità. Le lesioni del campo visivo che interessano le zone del campo che non sono centrale, ma piuttosto tra 5 e 15 gradi, e anche la sua periferia, in modo che i malati di non alterare la visione centrale, non notano il problema perché si guardano bene fino alle fasi successive della malattia, ma anche finiscono per perdere questa visione centrale.

 

Qual è il trattamento?

Il glaucoma può essere trattata medicalmente e chirurgicamente. Il trattamento medico, cioè con cui è iniziato questa terapia, è fatto con l'occhio d'attualità gocce che minore affaticamento degli occhi. Inizialmente vi erano poche truppe preparati per questo, però, per fortuna, oggi abbiamo un importante arsenale terapeutico che facilita il nostro lavoro. Ma comunque quando non raggiungere il nostro obiettivo, il trattamento chirurgico è un'alternativa. All'interno di quest'ultima, filtrando procedure, dispositivi di drenaggio, valvole e persino trattamento laser sono. In ogni caso , il trattamento dovrebbe essere il più presto come possibile, poiché questa malattia produce lesioni sono irreversibili, cioè quanto già perso non può essere recuperato.                     

 

Come si può rilevare la condizione di glaucoma nell'occhio?

L'unico modo per rilevare il glaucoma è attraverso uno studio oftalmologico. Prendendo l'affaticamento degli occhi è la prima cosa che ci può guidare verso la diagnosi. A ciò va aggiunto lo studio della del fondo, con la valutazione della papilla (nervo ottico) ed eseguire un campo visivo, che è la prova che ci dice che cosa è stato dell'occhio al momento.

 

Quali consigli o raccomandazioni che possiamo fare per prevenire o controllare esso ?

Sicuramente la stessa cura. Controlli regolari del nostro punto di vista, l'azione deve sempre effettuare un medico oculista. Non dimenticare che si tratta di una malattia silenziosa, glaucoma cronico è indolore e non mostra.

A volte i pazienti vengono a vedere l'ignoranza non hanno mai fatto uno studio oculistico. E 'possibile che tutti gli specialisti un paziente mai venire a loro perché nota che anche se "sembra buono", inciampa sulla strada con la gente o in casa con mobili. Quando si arriva a questa situazione la malattia ha già un notevole grado di evoluzione e indica che vi è un grande danno nel campo visivo. Il paziente sembra perfettamente a metà, ma non sui lati, dove il campo è stato distrutto e manca di visione. Infine, nel corso del tempo, questo sarà anche perdere la visione centrale.

Tutto questo è molto importante la prevenzione e potrebbe essere evitato solo con esami oculistici regolari almeno una volta all'anno. Va ricordato qualcosa di molto importante: il glaucoma può non essere curata, ma è controllato. Se un paziente del glaucoma in trattamento, abbandonano il loro farmaco e lasciare che la malattia al loro sviluppo libero, con il passare del tempo sempre fine a cecità.

 

A cura di Roser Berner Ubasos.

Oftalmologia presso Las Palmas
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Roser Bernés Ubasos

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione