Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Enrique Rodríguez Boronat
Traumatologia

Traumatologia noto specialista, il dottor Rodriguez Boronat è il Capo Clinica di Chirurgia Ortopedica presso l'Ospedale dello Spirito Santo di Santa Coloma de Gramenet, Barcellona. Inoltre, ricopre il ruolo di Vice medicina ortopedica Chirurgia e Traumatologia presso la Clinica Tres Torres a Barcellona. Ha conseguito un Master in Chirurgia Vertebrale dall'Università Autonoma di Barcellona e ha pubblicato numerosi articoli volte, capitoli di libri e riviste di specialità, sia a livello nazionale che internazionale. E 'membro di varie società mediche, tra cui il piede europea e società caviglia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il mal di schiena in adolescenza

L'adolescenza è una fase molto importante della crescita come in questo periodo definito ciò che la costituzione della persona in età adulta. È quindi molto importante per correggere eventuali difetti posturali den e impedire il verificarsi di lesioni alla schiena.

mal di schiena

Il ruolo dei genitori e tutori per la prevenzione varia per età e tipo di attività. La supervisione è più facile quando le attività si svolgono in casa. Tuttavia, questo non dovrebbe essere un motivo per ignorare le attività fuori casa, ma ci deve essere una buona collaborazione tra i genitori del bambino e dei professionisti che tutelan.

Una deviazione nella colonna di solito non causano dolore, che potrebbe passare inosservato. Tuttavia, può essere rilevata osservando se c'è asimmetria nella all'altezza delle spalle o fianchi o tra due lati del tronco.

Il dolore alla schiena che si verifica durante l'infanzia o l'adolescenza di solito non durano più di tre giorni. Se il dolore persiste è necessario per consultare uno specialista in traumatologia , soprattutto se accompagnata da febbre.

 

Consigli per evitare il mal di schiena

E 'importante considerare alcuni consigli per evitare situazioni che scatenano potenziali problemi e mal di schiena.

  • L'onere di zaino di un bambino non dovrebbe mai superare il 10% del peso corporeo. Se il peso è considerevole, è conveniente utilizzare un carrello con ruote.
  • Se viene utilizzato pack, dovrebbe essere spalline larghe e deve essere attaccato alle spalle, in modo che nessun peso su una spalla.
  • Quando si è seduti, la schiena deve essere dritta e ben supportato. Non inclinare il corpo da un lato durante la lettura o la scrittura, in quanto costringono alla verticale e dorsale. troppo basso per evitare o sedili infossati.
  • Evitare di sedersi su una gamba. Si tratta di un patrimonio di infanzia e adolescenza abitudine abbastanza frequente.
  • Per proteggere la cervicale e di evitare torsioni del tronco, lo schermo deve essere a livello degli occhi e centrato con il corpo.
  • L'avambraccio dovrebbe essere sostenuta quando il mouse viene utilizzato perché può influenzare la tensione muscolare in tutto il braccio e raggiungere la cervicale.
  • La migliore posizione di riposo si trova sul vostro lato e le gambe leggermente piegate. Dovrebbe evitare di dormire sul vostro stomaco.

 

Mal di schiena e lo sport

Sport può causare lesioni alla schiena quando l'attività è scarsamente pianificata o non è appropriato per l'età o condizione fisica del paziente. Al fine di prevenire queste lesioni, è importante seguire sempre le istruzioni Entrador o monitor.

D' l' altra parte, ma è anche importante per corrispondere al tipo di attività sportiva all'età. Ad esempio, sotto i 12 anni non dovrebbero praticare sport competitivi perché i loro muscoli sono deboli e la loro capacità di bassa concentrazione.

 

A cura di Noelia García Pino

Publicado por: Noelia Pino García

Traumatologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione