Il bambino dovrebbe mangiare ogni tre ore

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 17/10/2017 23:53
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Le prese o prese in un bambino ogni tre ore devono essere qualcosa che varia leggermente nel caso di neonati, dove la domanda devono essere rispettati. Viceversa, la frequenza può essere maggiore perché il tempo tra gli scatti è minore, per esempio, invece di ogni tre ore, ogni due.

Durante il primo allattamento sei mesi in esclusiva per il bambino, la preferenza materno è raccomandato, anche se quattro mesi assistenza pre -in ogni caso, si può iniziare l'alimentazione complementare. Questa nuova offerta dovrebbe sempre rispondere alle raccomandazioni del dietista o il pediatra, e sarà sempre cibo fresco, cucinato da noi stessi, e che la mancanza di sale, zucchero e miele aggiunto. Alimenti zuccherati sono, oltre pronti e trasformati alimenti complementari meno adatto per la dieta del bambino, e che deve essere evitato a tutti i tempi per la durata di questa prima fase della sua vita.

 

Problemi di sonno

Evitare di creare un'associazione tra un bisogno emotivo, o in caso di mancanza di sonno di routine magari con cibo. Altrimenti creiamo il bisogno di mangiare per calmare lo stato d'animo o in questo caso, di prendere sonno.

Se il bambino non riesce a dormire, e sappiamo che non può avere fame, dobbiamo dare il benessere in un altro modo, può avere caldo o freddo, necessario modificarlo o semplicemente cercare di affetto.

 

Quantità di cibo

Fabbisogno calorico di neonati comprese tra 115 e 90 Kcal / Kg / die. La dieta dei bambini deve essere più varia possibile entro i limiti stabiliti dalla progressiva introduzione di nuovi alimenti, fornendo quantità sufficienti. Cioè, né troppo piccolo né troppo grande, riferimento la fame di piccole e buon senso.

 

Nutrizione e Dietetica a Barcelona
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
 Rosa María Espinosa

Rosa María Espinosa
Nutrizione e Dietetica

Oltre al centro di coordinamento, nonché di praticare nelle loro linee di lavoro, Rosa Maria Espinosa è il responsabile tecnico del centro, e responsabile dalla fine del 2009, quando l'azienda è nata, può avere numerose collaborazioni nei media comunicazione e audiovisivo nazionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.