TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Antonio Bazán Álvarez
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Specialista riconosciuto in chirurgia plastica e ricostruttiva, estetica, laurea del Dr. Bazan Alvarez e dottore di ricerca in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Navarra. Per più di 13 anni è stato un chirurgo plastico presso l'Ospedale Universitario di Navarra. Attualmente è responsabile di Chirurgia Plastica presso l'Ospedale di Navarra, il Servizio Sanitario Navarra - Osasunbidea. Oltre alla sua esperienza nel lato ricostruttiva del campo, sviluppata principalmente nei principali ospedali di riferimento, come l'Ospedale Universitario di Navarra e l'Ospedale di Navarra, con il grande lavoro di carico oncologica e traumatico combina la sua attività nel aspetto estetico della specialità e nel settore privato, sia a la Rioja e Navarra.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Dubbi sulla ricostruzione del seno

procedura di ricostruzione del seno dopo il tumore al seno In Spagna tra il 10 e il 20% delle donne che hanno avuto il cancro al seno decidono per ricostruire il seno. Questo basso tasso è dovuto a vari motivi, principalmente a causa della mancanza di informazioni circa le diverse possibilità e ricostruttiva globale approccio che offre la chirurgia plastica sul patologia mammaria.

 

Dubbi sulla ricostruzione del seno

Quando una donna deve affrontare la possibilità di ricostruzione del seno è normale che molti dubbi sorgono su. Ancora oggi vi è la falsa convinzione che questo processo deve essere fatto nel giro di pochi anni dopo la mastectomia e dopo aver terminato la radioterapia e / o chemioterapia. Altri pazienti hanno dubbi sul fatto che l'intervento chirurgico potrebbe complicare o essere dannosi per il trattamento del cancro o di ostacolare il post-trattamento di follow-up. A volte il conflitto è che alcuni pazienti arrivano a non prendere in considerazione l'idea di ricostruire il seno, altri credono di essere troppo vecchi o addirittura non vedono questo tipo di intervento come parte del trattamento completo del cancro al seno. Pertanto, essa è importante per contattare uno specialista in chirurgia plastica per rispondere a qualsiasi domanda che potreste avere.

 

tecniche di ricostruzione

Attualmente, vi sono due grandi gruppi di tecniche che comportano l'applicazione di protesi e / o espansori e propri tessuti del corpo impiegando, chiamato "flaps".

Nella prima opzione, il nuovo volume seno e forma grazie all'attuazione di una protesi mammaria si ottengono, di cui, oggi, si è un'ampia gamma. Spesso, dopo mastectomia non è sufficiente pelle per fornire la copertura necessaria per l' impianto, che è richiesto per "vincere" pelle nella zona da un dispositivo protesico simile ma che è gonfiabile ed espandibile, l'espansore. Questo si applica nella zona dove sarebbe il seno ed è regolarmente viene gonfiato nelle settimane dopo l'operazione fino ad un volume sufficiente per avere la pelle necessaria. In una seconda operazione, il provvisorio pozzanghere espansore protesi mammaria definitiva, gel generalmente silicone.

Inoltre, le alette sono trasferimenti stessi tessuti vascolarizzazione tra un sito donatore e ricevente un corpo, in questo caso il seno. Anche se è possibile fare questo scambio provenienti da diverse zone del corpo, il più popolare ed efficace sono la zona della schiena (gran dorsale) e l'addome (tram o lembo DIEP tipo, a seconda che essi siano peduncolati o microchirurgico). Altre aree sono i glutei o coscia. Questi metodi, pur dando maggiore naturalezza del risultato finale, comportano una maggiore complessità, in particolare quelli che richiedono microchirurgia e più aggressivo, dover prendere un tessuto da un'area donatore sano, con conseguente cicatrice, ecc, ma in linea di principio, evitare l'uso di protesi e, come richiesto per vincere l'espansione pelle precedenza, solo bisogno di un intervento chirurgico.

Sebbene l'espansione è un processo più lungo nel tempo (due interventi chirurgici e un periodo di estensione) sono ambulatori concettualmente semplice, meno aggressivi di falda, quindi sono ancora la soluzione migliore in molti casi.

 

Come per scegliere l'opzione migliore

La raccomandazione della tecnica più adatta per ogni caso è di competenza del chirurgo plastico, dal momento che è lo specialista che possiede tutti gli strumenti o tecniche ricostruttive (protesi, expander, lembi o anche microchirurgia). In aggiunta, non solo è ricreare un seno, ma soprattutto per cercare una globale armonia nel corpo, torace, in modo raccomandano spesso passaggi della seno sano, per ridurre esso , alzare esso se è troppo abbassato o anche aumentare se ipoplasia o "vuoto". Il tutto con l'obiettivo di ottenere seni simmetrici. Non tanto che grandi o piccoli seni ricostruiti con una tecnica o nell'altro, ma che due più vicino possibile e simmetrici seni.

Sebbene la decisione finale nella scelta della tecnica ideale spetta al chirurgo plastico, deve essere supportato da consenso e dal team multidisciplinare che fa parte del trattamento. Oltre ad applicare alle particolarità di ciascun caso e adattarsi alle preoccupazioni e le aspirazioni di ogni paziente ricostruttiva. ancora una volta qui si evidenzia l'importanza di pazienti prima circa le diverse opzioni tra cui scegliere informazioni.

 

petto Operazione negli uomini

Il cancro al seno negli uomini rappresenta circa 1% del totale, quindi non è frequente, ma ci. L'approccio di base è simile: la resezione chirurgica e, a seconda dei casi, sollevare radio e / o chemioterapia aggiuntiva. La differenza fondamentale non è quello di ricostruire il seno, anzi, quello che facciamo è cercare di ricreare la normalità di una torace maschile, nonostante la perdita di tessuto molle. È una ricostruzione del difetto toracica (pelle, tessuto molle) per compensare asimmetrie e ripristinare una cassa normale in modo che il tentativo di ricreare un anatomica complessa come e struttura esteticamente, come ad esempio il seno femminile.

Chirurgia plastica, estetica e riparatrice presso La Rioja
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione