Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Francisco Rodríguez Escudero
Odontoiatria e stomatologia

Dr. Rodríguez Escudero si è laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Parodontologia e Master in Dottore in Odontoiatria. Ha frequentato numerosi corsi di formazione in rigenerazione ossea e impianti in Spagna, Svezia e Germania; Ha oltre 20 anni di esperienza. Combina l'insegnamento con l'attività professionale privata amo il mio dentista sin dal suo inizio.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Quando è necessario effettuare un innesto osseo dentale?

 

Quando è necessario effettuare un innesto osseo dentale?

innesti ossei sono fatti in casi in cui il volume osseo è insufficiente, la piccola quantità di osso possono essere in altezza, larghezza o combinati. Questa situazione si verifica in entrambi i casi di grande atrofia mascellare e nelle aree più limitate. Tutto questo fa sì che essi non possono posizionare gli impianti in luoghi ideali per la riabilitazione estetica e funzionale. Questa perdita ossea può verificarsi da fattori specifici come traumi dentali, fratture radicolari e la perdita dei denti e diffuso come la distruzione causata dalla malattia parodontale o di essere senza denti in un po '.

 

Come si è fatto un osso dentale trapianto?

Una volta anestetizzato, osso autologo (paziente) nelle zone della bocca con il numero più alto è ottenuto come il ramo mandibolare, la tuberosità mascellare o il mento. Si trova nella zona ricevente con numero limitato di osso. Ogni caso è unico e avrà bisogno di un certo tempo, ma generalizzando, attendere 4-6 mesi per il posizionamento dell'impianto.

L'uso di innesti autologhi (tessuto dallo stesso individuo) permette di ottenere ottimi risultati, dicono gli esperti Odontoiatria. Possono anche essere usate alloinnesti (trattato osso umano) e xenotrapianti (osso ottenuti da altre specie).

Se il consenso del paziente, faremo una estrazione di sangue pre-intervento chirurgico che ci permettono di utilizzare il proprio plasma ricco di fattori di crescita (PRP), che permetterà di migliorare notevolmente la guarigione dei tessuti molli e post-operatorio.

 

Postoperatoria innesto osseo dentale

innesto osseo post-operatorio come per tutti gli interventi chirurgici, di solito infastidito e inizia a sparare nei primi giorni, al fine di inviare gradualmente farmaci, relativo riposo e locale freddo. In questi giorni prenderanno dieta morbida ed evitare improvvisi esercizio per 4 settimane. Come osservato in precedenza, l'uso di PRP notevolmente migliorato comfort del paziente dopo l'intervento chirurgico.

Odontoiatria e stomatologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione