Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Carlos Hernández Fernández
Urologia

Urologo Prominent con oltre 30 anni di esperienza, un esperto nel trattamento del cancro urologico con tecniche mini-invasive. Dal 1993 è membro del Comitato di esperti sui tumori urologici della Comunità autonoma di Madrid, e dal 2009 è vice presidente dell'Associazione Spagnola di Urologia. Egli è anche l'ex presidente della Società di Urologia Madrid. Egli è l'attuale capo di Urologia presso l'Ospedale Gregorio Maranon di Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Quando appare benigna ipertrofia prostatica?

La prostata è una posteriore ad anteriore retto pube e ghiandola sessuale accessorio sul lato inferiore della vescica. Da 50 anni, a volte anche prima, la prostata subisce una crescita benigna conosciuta come l'ipertrofia benigna.

L'ipertrofia benigna è un tessuto iperplasia prostatica ghiandolare e fibromuscolare.

Dal momento che non ci sono dati conclusivi per mostrare che tipo di abitudini alimentari o di stile di vita può influenzare il vostro aspetto, non ci sono attualmente le raccomandazioni per prevenire l'iperplasia prostatica.

 

I sintomi di ipertrofia prostatica benigna

L'insieme dei sintomi dell'ipertrofia prostatica benigna è conosciuto come prostatismo. Questo concetto comprende sia i sintomi irritativi e ostruttivi.

I sintomi irritativi più comuni sono:

  • Minzione frequente durante il giorno (diurno frequenza urinaria)
  • Hai bisogno di urinare durante la notte (nicturia)
  • Bisogno impellente di urinare (urgenza)
  • Disagio hypogastric

I sintomi ostruttivi più comuni sono:

  • Partenza ritardata di minzione
  • Diminuzione dimensione e la forza del getto
  • Minzione intermittente
  • Ritenzione urinaria
  • Overflow

prostatite

Fattori di rischio per l'ipertrofia prostatica benigna

Anche se può essere prima, di solito ipertrofia prostatica benigna appare negli uomini da 50 anni. I sintomi di solito si sviluppano in modi diversi in ciascun paziente, per cui è difficile sapere come si evolverà in ogni uomo.

In uno studio di Baltimora è stato stimato che più di 60 anni con sintomi di sesso maschile prostatica avevano un rischio del 34% di un intervento chirurgico alla prostata richiedono un periodo di 10 anni; senza sintomi, il rischio è scesa al 13%.

 

Conseguenze di BPH

Secondo gli specialisti in urologia, ipertrofia prostatica benigna causa il deterioramento della qualità della vita dei pazienti. L'evoluzione nel corso degli anni di crescita benigna della prostata può portare a ritenzione urinaria cronica nella vescica, la formazione di calcoli alla vescica e ai reni e persino dilatazione uretrale, che può portare ad insufficienza renale.

 

Trattamento di ipertrofia prostatica benigna

Non ci sono attualmente un consenso sull'indicazione trattamento. Le possibilità terapeutiche sono molte e vanno dal trattamento tradizionale farmacologico chirurgica, attraverso molteplici alternative minimamente invasive.

È l'urologo deve valutare quale indicazione medica è più appropriato per il trattamento di ciascun paziente.

Quando il trattamento medico non riesce o non ci sono ulteriori problemi, il trattamento chirurgico è sintetizzata nella resezione transuretrale con mono o energia bipolare, cervicotomia, prostata vaporizzazione laser olmio adenomectomia o la chirurgia convenzionale.

A seconda del volume della prostata e la tecnologia disponibile per l'urologo qualsiasi di queste possibilità può essere il miglior trattamento per il paziente.

Urologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione