necrosi avascolare nota o ischemica dell'anca e come trattarla

Autore: Patricia Pujante Crespo
Pubblicato: | Aggiornato: 15/10/2017 19:34
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

necrosi ischemica o avascolare della moda si verifica in pazienti giovani e di solito colpisce entrambe le anche. Andature con dolore sordo nel gluteo, inguine e / o del ginocchio. Anche se si riferisce alla assunzione di steroidi e l'alcolismo, l'origine è sconosciuta malattia stessa. La diagnosi è difficile, quindi è importante rilevare la malattia precoce ed effettuare un trattamento appropriato.

necrosi ischemica o avascolare della testa del femore (anca) è una malattia che si verifica in pazienti giovani (di età compresa tra 35 a 50 anni), di sesso maschile e di solito bilaterale in entrambe le anche.

 

Le cause di necrosi avascolare o ischemica

La causa eziologia o è più frequente l'assunzione di corticosteroidi e l'alcolismo. Anche se ci sono descritte molte altre cause, traumatiche e non traumatiche (arteriosclerosi, malattia di Cushing, diabete mellito, iperlipidemia, displasie, etc.). Inoltre, più di un terzo dei pazienti è idiopatica, il che significa che l'origine della malattia non è nota.La ragione per cui accade (il patogeno) non è ancora chiaro; in realtà ci sono molte teorie sul tema. Ci sono teorie che sostengono che il motivo è un infarto intraossea progressiva, un'embolia grassa, aumento dello stress cellulare o ischemia (mancanza di afflusso di sangue). Ma che cosa sono tutti d'accordo è che, per qualsiasi motivo, appare un'area di debolezza ossea della testa femorale (anca) che può crollare e provocare l'artrosi.

 

I sintomi di necrosi avascolare dell'anca

I sintomi clinici di solito iniziano come un dolore sordo o intermittente di esordio graduale, sulla base di glutei, inguine e / o del ginocchio. In alcuni casi appare all'improvviso, dolore intenso, a volte apparizione notturna, poi seguito dal dolore sordo. Solitamente bilaterale, ma non contemporaneamente (nel 60% dei pazienti). La mobilità è di solito ben conservato, che la differenza di osteoartrite.

 

La diagnosi di necrosi avascolare della l' anca

La diagnosi dovrebbe essere il più presto possibile. Per fare questo dobbiamo avere il sospetto clinico, e quindi confermare la diagnosi con test come la radiografia, scintigrafia, la TAC e, soprattutto, la risonanza nucleare.

 

Come per il trattamento di necrosi avascolare della l' anca

Il trattamento varia notevolmente a seconda del paziente e il grado di lesione presente. Può essere un trattamento attesa e conservatore, basato sullo scarico delle opzioni comuni, o chirurgiche e in questo campo in Traumatologia sono molteplici: perforazione, innesti, osteotomie e, infine, l'anca.In conclusione, come la malattia è difficile diagnosi iniziale è molto importante diagnosticare il più presto possibile, prima che un giovane paziente inizia con il dolore in una o entrambe le anche, la cosa più importante è quello di vedere uno specialista in patologia dell'anca per essere diagnosticata e trattato il più presto possibile.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Traumatologia presso Murcia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Luis Clavel Rojo
Traumatologia

Dr. Red Carnation è un esperto riconosciuto in traumatologia di Murcia. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Murcia, specializzato in Chirurgia Ortopedica ed è anche Dottore in Medicina presso l'Università di Murcia. Egli ha anche fatto diversi giri negli ospedali, al fine di acquisire la migliore specializzazione in traumatologia. Così, ha ruotato Patologia tumore osseo Ospedale Virgen de la Arrixaca, Pediatric Orthopaedic Hospital Sant Joan de Deu de Barcelona, ​​in artroscopica Chirurgia dell'Ospedale FREMAP Madrid o chirurgia del piede e della caviglia al Hospital for Special Surgery di New York (USA). D'altra parte, è onorario collaboratore professore della relativa Facoltà di Medicina dell'Università di Murcia e docente di Master of Anatomia della stessa facoltà. Attualmente detiene Ospedale La Vega de Murcia. E 'autore di numerosi articoli sulla specialità, di due libri e di numerosi capitoli di libri. Ha partecipato a numerose conferenze ed è autore di molteplici comunicazioni.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.