Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Roberto Valdés Pons
Otorinolaringoiatria

Lo specialista ORL rinomato, il Dr. Valdes Pons è un esperto in otologia, testa e collo chirurgia e vertigini, tra gli altri. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Santiago de Compostela, nel 1985, fece la residenza presso l'Ospedale 12 de Octubre. Con una lunga carriera per più di 20 anni, è il capo di Otorinolaringoiatria e cervico Povisa Hospital di Vigo. Inoltre, egli ha insegnato come professore presso il Master in Biomateriali e tecnologie biomediche dell'Università di Vigo. Membro delle principali società scientifiche a livello nazionale e internazionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Come curare il cancro dell'orofaringe

L'orofaringe è la parte della gola che comprende il palato molle, tonsille, parete posteriore della faringe e base della lingua.

Cancro orofaringeo è raro, con un'incidenza di circa 123.000 casi diagnosticati e circa 79.000 morti nel mondo ogni anno. Il tabacco e alcol sono i principali fattori di rischio per questo tipo di tumore, ma nonostante il calo dei consumi di tabacco, vi è una maggiore incidenza di questo tumore specialmente nei giovani adulti. Tale incremento è legato alla comparsa di papillomavirus umano (HPV).

I tumori VHP relative appaiono per lo più nel tonsille e base della lingua ed ha una prognosi migliore rispetto a quelli che non lo sono.

Sintomi e segni per avvertire di una possibile malattia tumorale orofaringea sono la comparsa di macchie bianche o rosso. In un primo momento queste macchie sono indolori. Se la malattia progredisce, sembra deglutizione dolorosa o spontaneamente. La buona risposta al trattamento analgesico non dovrebbe sollevare il sospetto perché il dolore può essere associato a infiammazione o infezione causata dal cancro stesso. Il dolore sarà più intensa con il passare del tempo. Negli stadi più avanzati della malattia, ci sarà sanguinamento bocca (la saliva con il sangue).

 

Come per curare il cancro orofaringeo?

Il trattamento nelle fasi (fasi I e II) della malattia si basa sull'uso di chirurgia e radioterapia. Nelle prime fasi della malattia possono essere utilizzati con la chirurgia o la radioterapia gli stessi tassi di controllo locale e di sopravvivenza. La scelta tra ciascuna delle modalità di trattamento dovrebbe essere basata sulla loro disponibilità e gli effetti che si verificano. La radioterapia produce regione alterazioni del gusto in gran parte asciutto trattati bene. Le tecniche chirurgiche possono essere minimamente invasiva e transorale microchirurgia laser (TLM), la chirurgia robotica transorale (RPT) e la chirurgia convenzionale transorale o mandibulotomy. Le conseguenze più frequentemente associata al trattamento chirurgico sono difficili da aprire la bocca o trisma, deglutizione (disfagia orofaringea) e alterazione della chiusura del rinofaringe mediante resezione del palato molle (palatale velo insufficienza). Ghiandole del collo devono essere trattati come i tumori spesso metastatizzano questa posizione nel collo. Se il tumore primario viene trattato con radioterapia, i due lati del collo sono anche trattati con radiazioni. Se trattati con la chirurgia dissezione dello stesso lato del tumore del collo viene eseguito, se è laterale e bilaterale se il tumore colpisce raggiunge la linea mediana.

 

Cura di prendere in considerazione

Dovrebbe essere regolare soprattutto i primi due anni dopo il completamento del trattamento. Si basa sull'esame esaustivo del paziente supportato da studi di imaging (CT, MRI).

Otorinolaringoiatria a Pontevedra
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione