TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Gabriel Fiol Ruiz
Riproduzione assistita

Dr. Fiol Ruiz è un rinomato specialista in riproduzione assistita ha oltre 20 anni di esperienza. Un laureato presso l'Università di Granada, ha completato la sua formazione a Murcia e Madrid, ora essendo esperto in studi di infertilità, inseminazione artificiale, la donazione di ovuli, tra gli altri. Nel corso della sua lunga carriera ha partecipato a numerosi convegni e corsi di livello nazionale e internazionale, così come la pubblicazione di capitoli di libri e articoli su riviste nazionali e internazionali. Attualmente è il direttore della Clinica Alboran in Almeria, oltre a partecipare come un insegnante in programmi di dottorato presso l'Università di Granada e l'Università di Almeria e diverse associazioni di specialità regionali e nazionali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Come sono le prime consultazioni nella riproduzione assistita?

Molte coppie che frequentano uno specialista in riproduzione assistita ad avere difficoltà a raggiungere la gravidanza, di solito dopo un anno cercando. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui si consiglia di consultare uno specialista in un periodo più breve, sia per età, malattie genetiche, la storia medica o chirurgica, tra le altre situazioni.

First Date Riproduzione Assistita

La prima volta, viene effettuato un studio iniziale soddisfare il seguente protocollo:

  • intervista completa per valutare la storia personale e familiare, l'uso di farmaci o altre sostanze che potrebbero condizionare la gestazione.
  • L'esame fisico valuta l'integrità del sistema riproduttivo e caratteri sessuali secondari.
  • L'ecografia transvaginale: per studiare la morfologia interna del tratto genitale, tra cui l'endometrio e ovaie, e per escludere le eventuali malformazioni.
  • Cervico-vaginale citologico per escludere fuori cancro cervicale (se non eseguita al momento giusto).

 

test di fertilità nella riproduzione assistita

Dopo la prima data, se non ha trovato alcuna patologia che richiede un trattamento medico o chirurgico, utilizza una serie di test che chiamiamo studio di base di infertilità:

  • Seminogramma: Valuta la quantità, la motilità e la morfologia degli spermatozoi. Se il risultato suggerisce che il paziente ha una certa condizione non molto gravi, si dovrebbe considerare rifare il test in poche settimane dalla variabilità che può verificarsi. Se il risultato è incerto, un recupero di spermatozoi mobili (REM) deve essere eseguito per esaminare la possibilità di ricorrere alla fecondazione artificiale o direttamente alla fecondazione in vitro.
  • Determinazione della ormone follicolo stimolante (FSH) e di estradiolo: viene eseguita il terzo giorno del ciclo per predire la risposta ovarica al trattamento.
  • HSG: è una tecnica radiologica che comporta l'inserimento di un contrasto per analizzare la pervietà delle tube. Questa prova non è necessaria se i risultati delle analisi del liquido seminale è così anomala che viene utilizzato direttamente per la fecondazione in vitro.
  • Nella analisi sistematica deve essere eliminata malattie infettive, compresa l'epatite e HIV sierologia.

A seconda della valutazione della coppia e dei risultati dello studio di base, si è considerata la tecnica più appropriata per ciascun caso di studio orientando l'opzione più appropriata sarà esteso.

Riproduzione assistita presso Almería
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione