Coronavirus (COVID-19) : verifica tutti gli aggiornamenti sulla pagina web ufficiale. Informazioni Leggi articoli correlati

Come si può prevenire e controllare l'incontinenza urinaria?

Autore: Dr. José Ignacio González Martín
Pubblicato: | Aggiornato: 07/02/2019
Editor: Roser Bernés Ubasos

incontinenza urinaria

Che cosa è l'incontinenza urinaria?

Il fallimento o incontinenza urinaria è la perdita involontaria di urina che causa un problema sociale o igienico e colpisce la loro qualità di vita. La prevalenza è del 30%, e fino al 50% negli anziani, con forme gravi 15%. La maggior parte dei pazienti utilizzati assorbente, resa fomentato dai media, con alto costo economico e ambientale, a causa della cellulosa.

 

Sono tutti lo stesso? Quali tipi di incontinenza urinaria lì?

Ci sono diversi tipi di incontinenza urinaria:

1. Lo stress incontinenza urinaria: perdita legata a uno sforzo fisico.2. Urge incontinenza urinaria: se accompagnati da "urgenza urinaria".3. Misto Incontinenza urinaria4. Altri motivi. 

Quali sono le cause di incontinenza urinaria?

Tra le varie cause legate a incontinenza includere: maggiore mobilità uretrale, iperattività del detrusore, la cui funzione è quella di eliminare l'urina quando si contrae; problemi o danni neurologici, alterazioni dello sfintere esterno e muscoli del pavimento pelvico, insufficienza sfintere interno al relax inappropriato o danno d'organo.

 

Quali sono i fattori di rischio?

Situazioni che possono eventualmente coinvolgere questo tipo di patologia è vaginale parto, menopausa e hanno subito un intervento di isterectomia, un intervento chirurgico per rimuovere l'utero o parzialmente pieno. Ci sono altri agenti come avere un età avanzata, l'obesità, la stitichezza, hanno disabilità, il diabete, il morbo di Alzheimer o di assunzione di farmaci diuretici.

 

Come si diagnostica?

Il primo passo deve essere eseguito da specialista ginecologia è di certificare la perdita di urina, di oggettivare e quantificare. Per questo è necessario condurre un esame fisico, un esame della sensibilità perianale e studi analitici, radiologici e urodinamici, oltre alla valutazione della storia personale e malattie concomitanti, cioè che si manifestano in una volta, malattie neurologiche, interventi pre ha colpito il tratto urinario, addome, bacino e della colonna vertebrale.

 

Come viene impedito?

Per evitare che questo si dovrebbe seguire una dieta mediterranea, combattere sovrappeso e obesità, ridurre il consumo di bevande come caffè, bibite, alcolici e agrumi, evitando piccante, aumentare l'assunzione di fibre, ridurre il consumo di diuretici e esercizi a terra la pratica pelvica,

 

Quali cure sono disponibili?

Lo specialista valuterà la situazione personale delle donne, la loro situazione in quel momento e il futuro, la particolare vulnerabilità delle donne di una certa età, l'impatto che ha sulla loro qualità della vita, l'aspettativa di vita e il rischio di una possibile chirurgia. Da quel momento determinerà che applicano metodi:

igiene e regole alimentari sono i trattamenti per il sovrappeso, il fumo o evitare astinenza da caffeina.

riqualificazione della vescica o trattamenti farmacologici a causa di urgenza urinaria.

pelvico allenamento dei muscoli del pavimento: primo passo nel trattamento dell'incontinenza urinaria.

Il trattamento chirurgico: le bande sono l'incontinenza urinaria ingresso trattamento chirurgico sottouretrale dopo il fallimento della rieducazione perineale, con efficienza del 90%. Per il fallimento della band o sling sub-uretrale, altre tecniche, iniezioni periuretrali, minimamente invasiva ma molto meno efficace sono valutati; palloncini periuretrali e sfintere artificiale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. José Ignacio González Martín
Ginecologia e Ostetricia

Rinomato specialista in ostetricia e ginecologia, il dottor Gonzalez Martin è laureato in Medicina e Chirurgia e di dottorato presso l'Università di Valladolid dal 1977. Ha anche fatto molti corsi relativi alla loro specialità e subspecialty e Dottorato in Medicina e Chirurgia presso l' Facoltà di Medicina dell'Università di Valladolid nel 1997. Direttore attuale e Coordinatore del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia, Ospedale Università di Valladolid. Durante la sua carriera 35 anni, ha unito il suo lavoro clinico con l'insegnamento, con Professore Associato di Pediatria, Ostetricia e Ginecologia, Facoltà di Medicina, Università di Valladolid professore dal 1998. Nella sua continua dedizione alla la sua professione, ha partecipato a numerosi congressi, conferenze e simposi nazionali. Membro delle più importanti società scientifiche della Spagna.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.