Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. José Vicente Roig Vila
Colonproctologia

Dr. Roig Vila è un rinomato specialista in Colonproctologia. E 'straordinario premio di dottorato di ricerca e specialista leader nel Coloproctology dall'Unione Europea, ex presidente dell'Associazione spagnola di Colonproctologia e pioniere nell'introduzione in Spagna di varie tecniche di pavimento pelvico. Axctualmente è co-direttore dell'Unità colorettale dell'Ospedale 9 ottobre Valencia, membro della Società Europea di Colonproctologia e della Società Americana di colon-retto chirurghi e autore di un gran numero di pubblicazioni di chirurgia del colon-retto e direttore dei Corsi e il Congresso della specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Come prevenire e affrontare i disturbi del pavimento pelvico

I disturbi del pavimento pelvico ha sintomi diversi o correlati alla funzione dei muscoli o legamenti malattie cui missione è di supportare visceri addominali e, allo stesso tempo, danno modo di strutture quali il retto, vagina o dell'uretra, e controllo evacuatorias e le funzioni sessuali. Molti di questi processi sono più comuni nelle donne a causa del parto può essere tra loro fattori causali.

 

Disturbi legati ai disturbi del pavimento pelvico

I disturbi del pavimento pelvico possono essere correlati a problemi quali:- Penetrazione anale o incontinenza urinaria- Rectocele e enterocele- Prolasso rettale- Dolore anale o pelvico cronico- Svuotamento di difficoltàIn alcuni disturbi del pavimento pelvico pazienti non può rilassarsi correttamente il contratto sfinteri o anche di più, in modo che l'evacuazione è molto difficile (smo) o può apparire sindromi dolorose. Al contrario, in altri casi, il paziente non è in grado di tenere feci o nelle urine (anale e incontinenza urinaria) e, infine, grumi chiamato "celes" (cistocele, histerocele, colpocele, rettocele, enterocele ...) possono essere visualizzati anche in perineo rispettivamente risultato di ernia di visceri come la vescica, utero, vagina, retto o intestino tenue, attraverso difetti del pavimento pelvico.

 

Principali sintomi di disturbi del pavimento pelvico

I sintomi di disturbi del pavimento pelvico dipende dal problema specifico e specifiche. Così, che si manifesta nella necessità del paziente di andare costantemente alla toilette, perdita di feci o urina o di dover urinare o defecare con urgenza per evitare la fuga o, al contrario, difficoltà a urinare o defecare, e la un grumo sui genitali sforzo, l'uscita del retto attraverso l'ano o dolore nella zona pelvica, ragioni che dovrebbe motivare un consulto medico con la chirurgia di esperti e Colonproctologia .

 

Come per diagnosticare i disturbi del pavimento pelvico

Oltre ad una storia medica diretto e attento esame, per quanto riguarda la valutazione dal punto di vista di coloproctólogo, varie prove possono essere eseguite, come ad esempio:

- Manometria anorettale: Misure le pressioni di entrambi gli sfinteri anali, sensibilità rettale e coordinamento dei muscoli del pavimento pelvico. Tasso di incontinenza anale principalmente e costipazione.- Balloon prova espulsione: analizza la capacità di espellere un pallone riempito di 50 ml di liquido posizionato nel retto per governare alterazioni evacuazione.- Ecografia endoanale-endorectal: Esso permette di valutare l'integrità degli sfinteri anali e muscoli del pavimento pelvico e le strutture intorno all'ano e retto.- Video-Defecagram: Un esame radiologico utilizzato per indagare possibili disturbi durante l'evacuazione (prolasso, rettocele, enterocele) e lo stato dei muscoli pelvici.- Dynamic MRI pelvico: punteggio uguale video-defecografia, con l'ulteriore vantaggio di non irradiare e analizzare, mentre il comportamento degli organi pelvici.- Valutazione dei nervi percutanea (PNE): Viene eseguita in anestesia locale e rivela se la stimolazione delle radici nervose sacrali migliora l'incontinenza urinaria o di feci, alcuni tipi di stitichezza, o dolore pelvico cronico.- Tempo di transito intestinale: Dopo aver preso le capsule che trasportano un piccolo anello visibile da X - raggi, x - raggi vengono eseguite in modo da vedere la sua distribuzione a livello intestinale e l'evacuazione in caso di grave costipazione cronica.

E a volte sono accurati altri esami, e una valutazione da diversi specialisti, data la diversità delle presentazioni cliniche dei problemi del pavimento pelvico. 

 

Trattamento dei disturbi del pavimento pelvico

E 'essenziale la gestione multidisciplinare da diversi specialisti, se il caso lo richiede. Per quanto riguarda i processi che interessano il retto e ano, le terapie sono fondamentalmente:

- Medico e trattamento igienico-dietetico. Correzione abitudini anormali defecazione, rendendo fibre, liquidi, e il controllo di alcuni farmaci, sia benefico o dannoso, è importante come un primo passo.- Esercizi muscoli del pavimento pelvico tipo Kegel, per rafforzare lo sfintere anale e uretrale e altri muscoli del perineo. Questi esercizi consistono fondamentalmente eseguire contrazione e muscoli pelvici elevati per alcuni secondi, seguito da rilassamento, essendo in posizione seduta.- Biofeedback (sfintere e riabilitazione del pavimento pelvico), per il trattamento sia incontinenza anale, e costipazione da difficoltà di espulsione. E 'di insegnare al paziente per migliorare la contrazione o il rilassamento degli sfinteri e coordinare il momento in cui raggiungono la feci retto o gas, osservando l'attività muscolare. Questo permette un riferimento a superare, rendendo il diritto di contrarre o rilassare i muscoli dello sfintere correttamente e senza altre manovre.- Sacrale radice neuromodulazione: questo comporta la realizzazione di una stretta di un elettrodo radice del nervo sacrale, la connessione a un test delle batterie, se la valutazione del nervo percutanea (PNE) è stato soddisfacente.- Chirurgia: pelvico disturbi del pavimento spesso richiedono un intervento chirurgico per il trattamento di prolasso rettale, rettocele, enterocele, cistocele, prolasso uterino, vaginale eversione volta, o di alcuni casi di incontinenza anale o urinaria. Alcuni di essi possono essere eseguiti in laparoscopia. Data l'esistenza di una grande varietà di problemi e specifiche tecniche chirurgiche, analizzare specificamente ciascun caso.

 

Essi possono essere evitati i problemi del pavimento pelvico?

travaglio prolungato, quelle che richiedono notevole realizzazione o multiparità sono essi stessi importanti fattori di rischio. Lo stesso vale per i soliti evacuatorios sforzi per anni. Gravidanza stessa, tosse cronica, la rimozione della chirurgia del cancro dell'utero, della prostata, una storia di dolore alla schiena o l'obesità sono rilevanti nella comparsa di questi problemi del pavimento pelvico anche.    Quindi, attenzione al parto e riducendo evacuatorios sforzi e la correzione della stipsi per tutta la vita, contribuirà a ridurre l'incidenza di questi problemi si verificano più frequentemente nelle donne dopo l'inizio della menopausa, diminuendo attività ormonale e il tono muscolare.    Quelli a rischio per problemi del pavimento pelvico dovrebbe evitare ad alta - intensità di esercizio o di esercitare una pressione sul bacino, come il salto con la corda, sollevamento pesi o praticare sport che includono, tra gli altri sprint. Tuttavia, alcuni sport sono sani, come il nuoto, bicicletta oa piedi. Inoltre, per fare ginnastica in grado di proteggere il pavimento pelvico, per esempio, il sollevamento pesi pesanti non in posizione seduta, mantenendo le gambe insieme per fare ginnastica, l'adozione di una posizione rilassata o cercando di essere gentile con esercizi squatting. Indipendentemente da ciò, ci sono esercizi specifici per il pavimento pelvico come Kegel, già discusse.

 

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Publicado por: Patricia Pujante Crespo

Colonproctologia a Valencia
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione