Come prevenire l'infarto miocardico

Autore: Dr. Ramón Bover Freire
Pubblicato: | Aggiornato: 20/10/2017
Editor: Top Doctors®

Il dolore toracico è il sintomo più comune che precede l'infarto del miocardio, tuttavia, ci sono persone che non hanno il disagio definito e che complica la diagnosi. Oltre a identificare i sintomi, il controllo dei fattori di rischio è essenziale per prevenire le malattie.

Che cosa è un attacco di cuore?

Il termine infarto riferisce alla morte di un tessuto, un organo del nostro corpo, in modo da infarto miocardico significa morte della parte del cuore. La ragione più comune che una parte del cuore muore è lasciata raggiungere la fornitura di sangue che trasporta ossigeno e nutrienti. Il flusso di sangue smette di scorrere al cuore perché dell'arteria coronaria è ostruita, che sono la arterie che si trovano sulla superficie del cuore e alimentano il muscolo cardiaco. Questo blocco nelle arterie coronarie viene generalmente somministrato per un piatto di grasso all'interno rotture arteria, e che il grasso rottura della placca provoca la formazione di un coagulo di sangue, trombo, che interrompe completamente il passaggio di attraverso di esso il sangue.

Quali sono i sintomi di attacco di cuore?

Tipici sintomi di infarto miocardico acuto sono diversi, il più importante di tutti è il dolore toracico. Dolore al petto ci sono molti tipi, il più caratteristico di infarto è un dolore spremitura nel centro del petto durata prolungata, perché il dolore di infarto non cede, e qualche volta va al iz-braccio sinistro, va alla mascella, andare alla parte superiore dell'addome. In molti casi si è accompagnato anche da ciò che noi chiamiamo i sintomi vegetativi, come vomito, sudori freddi ... Tenete presente che questi sintomi sono tipici in alcune persone, ma molte persone hanno un sintomi di attacco di cuore che chiamiamo atipico, è per esempio, dolori che non sono come quelli che ho appena descritto, ma sono forature in altri settori, il disagio mal definita o anche alcune persone hanno attacchi di cuore non fanno male a tutti. Quindi questo è ciò che rende difficile la valutazione dolore al petto, e per escludere sintomi di un infarto miocardico non vale solo per noi e dobbiamo utilizzare anche altre prove, come esami del sangue e elettrocardiogramma.

Dopo un infarto miocardico non ci sono limitazioni per condurre una vita normale?

La parola infarto del miocardio è molto generica, nel senso che include i pazienti che hanno avuto grandi infarti e altri pazienti che hanno avuto molto piccoli infarti, si potrebbe quasi dire microscopica, e questo è molto importante per la questione che stiamo affrontando. I pazienti che hanno avuto un grande infarto sé che possono avere un impatto sulla loro vita quotidiana, può verificarsi un peggioramento debolezza, aumento affanno quando esercitano, ma in molti casi infarti medie o piccole dimensioni, non si riflettono affatto nel quotidiano dei pazienti che hanno subito un attacco di cuore. In ogni caso è molto importante cercare di evitare o minimizzare queste limitazioni e queste complicazioni prendere farmaco che viene prescritto al momento del miocardio non dovrebbe essere presa soltanto durante l'ospedalizzazione, ma un farmaco a lungo termine.

Quali misure preventive dovrebbero essere prese dopo avere la malattia?

Le misure preventive dopo la sofferenza di un infarto miocardico acuto sono gli stessi che ci permettono di evitarlo. I fondamentali sono in controllo di ciò che egli chiama-mos fattori di rischio cardiovascolare. I più importanti sono l'ipertensione, il diabete mellito, colesterolo alto, il fumo ... Pertanto l'abitudine di vita dei pazienti, dieta ed esercizio fisico sono essenziali. Per controllare i fattori di rischio che ho citato spesso il farmaco necessario, prendere farmaci anti-ipertensivi in ​​caso di pressione alta, fare una dieta corretta e anche prendere farmaci per via orale e, talvolta, insulina in caso di diabete mellito, l'assunzione di farmaci chiamati statine per il controllo del colesterolo buon andamento smettere completamente di fumare e tutto questo ci sarà permitirtabaco non solo che non ho un primo episodio di infarto miocardico, che può prevenire, ma Inoltre, una volta che hai avuto, ridurre al minimo l'infarto miocardico che ciò accada in futuro.

Cardiologia adulti a Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Ramón Bover Freire
Cardiologia adulti

Il dottor Ramón Bover Freire è uno specialista in Cardiologia. Lui è un esperto di Cardiologia Clinica e insufficienza cardiaca. Si è allenato a livello internazionale, con soggiorni presso università negli Stati Uniti e in Inghilterra. Esso combina insegnamento con il suo studio privato e la sua posizione di coordinatore dell'Unità Heart Failure dell'Ospedale Clinico Universitario San Carlos di Madrid. Ha pubblicato numerosi articoli in Cardiology diversi libri nazionali e internazionali su riviste scientifiche, e ha fatto le presentazioni a congressi nazionali ed internazionali. E 'membro della Società Spagnola di Cardiologia e della Società Europea di Cardiologia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.