TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dra. Esmeralda de Lorenzo Alonso
Mastologia

Dra. Esmeralda Lorenzo è uno specialista in patologia del seno presso l'Università Complutense di Madrid e l'Università di Barcellona, ​​con una formazione in radiologia presso l'ospedale Maranon Gregoria. Ha più di 30 anni dedicati alla diagnosi del seno.

Relatore in vari convegni e conferenze, pubblicazioni e collaborazioni con i libri su la specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Come devo fare se ho ginecologici protesi esami al seno?

Le donne che hanno subito un intervento chirurgico di aumento del seno con l'impianto di protesi stessa revisione, come l'età, la storia familiare, ecc deve essere fatto e con la stessa frequenza, che le donne che non indossano protesi.

 

protesi mammografia e della mammella

Molte donne hanno l'idea che la realizzazione di una mammografia può causare la rottura, e che non è così; non è solo un aumentato rischio quando protesi sono añosas e sono danneggiati.

La donna che frequenta una mammografia preavviso deve cuscinetto protesi, e se si dispone di sintomi come il dolore o qualsiasi altro segno, si dovrebbe discutere per valutare le loro prestazioni o inadempienza. Se non vi è alcun dubbio che la protesi può essere rotto o danneggiato faremo in modo che la sua integrità con altri metodi come l'ecografia o la risonanza magnetica, prima di una mammografia.

Protesi non essere rotto comprimendo il seno durante la mammografia, perché deve essere effettuata da personale qualificato e specializzato.

protesi al seno

Test medici con protesi mammarie

Nel nostro centro abbiamo facciamo inizialmente tre proiezioni ogni seno: due (cranio caudale ed obliqua) ad ogni seno senza protesi, utilizzando la tecnica di Eklund. Questo viene fatto spingendo delicatamente la protesi nella parete toracica e della mammella in avanti, ed è più facile quando le protesi sono retrò pettorali, cioè, dietro il muscolo pettorale. Lo scopo è quello di visualizzare il maggior numero tessuto del seno per la diagnosi. Poi facciamo una proiezione per ogni seno di solito obliquo, con la protesi, per la valutazione. Mentre non è il metodo ideale per lo studio solo se vi è una perdita per rottura extracapsulare.

Per questo, e perché è il complemento della mammografia più veloce, economico e sicuro per una buona diagnosi, eseguire sempre dopo una ecografia al seno, che anche ci può dare segni che suggeriscono fratture intracapsulari o altre alterazioni, nel qual caso dobbiamo informare il paziente della necessità di una risonanza magnetica eseguita.

MRI del seno è l'unica tecnica che rileva in modo affidabile e alterazioni sensibili, lesioni e protesi rotte. È sicuro, indolore e non ha bisogno di contrasti per valutare protesi. È metodi meno invasivi.

intervento di sostituzione non è generalmente così complicato come si potrebbe pensare, la vecchia incisione viene utilizzato e la protesi viene modificato attraverso lo stesso foro, è un po 'post-operatorio doloroso perché è fatto la tasca di impianto.

 

Complicazioni di protesi mammarie

Le complicazioni più frequenti che possono presentare le protesi sono contrattura capsulare e la rottura.

Il corpo dopo l'impianto della protesi crea una capsula fibrosa attorno, reagisce come se fosse un corpo estraneo; questo è normale, ma a volte andando sempre di petto nota più solida e indurito, producendo una contrattura capsulare moderata. Inoltre, il dolore può deformarsi può apparire.

Inoltre, le protesi mammarie dopo l'impianto sono usurati, che aumenta la possibilità di rottura. All'età di 20 anni il rischio può raggiungere il 95%, mentre all'età di 10 si attesta al 62%.

Durante il primo anno di attuazione della protesi si raccomanda, e direi necessaria, visitare il chirurgo plastico più volte per andare a vedere come si evolve. A 10 anni dalla sua realizzazione, e se qualche problema non è sorto prima, è consigliabile eseguire una risonanza magnetica per controllare loro.

Per quanto riguarda le recensioni puramente mammarie, ho detto all'inizio che ogni donna dovrebbe essere senza protesi, a seconda dell'età e di altri fattori.

Ricorda: essere presuntuoso ma inesorabilmente.

Mastologia presso Madrid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione