Colite ulcerosa: che cosa è e come trattarla

Autore: Dr. José Vicente Roig Vila
Pubblicato: | Aggiornato: 21/10/2017
Editor: Patricia Pujante Crespo

La colite ulcerosa colpisce lo strato interno retto e del colon. Alcuni sintomi includono sanguinamento anale, diarrea, dolore addominale, perdita di peso o febbre. Per affrontare correttamente ci sono diversi modi, a seconda della gravità del caso.

Colite ulcerosa: ciò che è e perché si verifica

La colite ulcerosa (UC) è una malattia infiammatoria cronica dello strato interno (mucosa) del colon e del retto che evolve focolai.

Non conosciamo la causa, anche se ci può essere una predisposizione genetica ed essere influenzati da fattori immunitari modo che non ci sono anticorpi che agiscono contro la stessa mucosa dell'intestino crasso. Ci possono essere infettive, allergie, psicologica o ambiente che contribuiscono a innescare questo anomali fattori di risposta immunitaria.

 

La prevalenza della colite ulcerosa

La colite ulcerosa più spesso colpisce giovani adulti di entrambi i sessi. Non ci sono fattori di rischio definiti, e il fatto che ha presentato altri disturbi di spessore, come la diverticolite, polipi o problemi di salute in genere non influire sulla sua intestino aspetto.

 

I sintomi della colite ulcerosa

I sintomi più importanti sono:- Sanguinamento dal ano, di maggiore o minore intensità- diarrea- Dolore addominale- Perdita di peso- febbre

Di tanto in tanto si può anche interessare altri organi come il fegato, la pelle, gli occhi o le articolazioni, causando infiammazione in loro. Di solito si sviluppa come una crisi o di focolai infiammatori più o meno severità e influenzare diverse quantità del colon o del retto, con periodi di stabilità tra di loro. Inoltre, se la malattia è ampia e di anni di evoluzione, vi è un aumento del rischio di cancro al colon.

 

La diagnosi di colite ulcerosa

Dopo il sospetto, e in ogni paziente con sanguinamento dall'ano, un esame endoscopico dovrebbe essere eseguito come minimo del retto, e preferibilmente una colonscopia completa, soprattutto nelle persone oltre i 50 anni per escludere altri processi come polipi e tumori maligni del colon e dritto. La diagnosi è confermata da biopsia e, a volte ci sono difficoltà nel differenziare la malattia altra malattia di Crohn, che può influenzare, a differenza di colite ulcerosa, una qualsiasi parte del tratto digestivo.

 

Il trattamento della colite ulcerosa

Il trattamento iniziale è medico. Esso comprende l'uso di anti-infiammatori e corticosteroidi e 5-ASA e talvolta antibiotici. I corticosteroidi hanno effetti collaterali e, quindi, cercare di ridurre o eliminare ove possibile.

I principali focolai di malattie richiedono un trattamento più potente con il ricovero in ospedale, i farmaci speciali come immunosoppressori, o cosiddetti trattamenti biologici e la nutrizione artificiale per lasciare riposare l'intestino.

Una stretta collaborazione tra gastroenterologi e preciso del colon-retto chirurghi chirurghi , per la guida di un trattamento medico, che sarà individualizzato a seconda dell'evoluzione di ciascun paziente. La gravità della malattia è molto variabile, e molti pazienti con forme lievi con interessamento solo nella parte finale dell'intestino può fare una vita completamente normale. Il resto di solito hanno anche una buona prestazione tra i focolai infiammatori e in relazione al grado di coinvolgimento del colon sofferenza.

 

Quando la chirurgia è necessaria colite ulcerosa

L'intervento di emergenza può essere indicato prima di complicazioni che mettono in pericolo la vita, come la massiccia emorragia, perforazione o la dilatazione del colon (megacolon tossico). E 'inoltre necessaria nei pazienti con la forma cronica della malattia, se corretto trattamento medico non riesce e hanno frequenti o gravi, o se si dispone di gravi effetti collaterali derivanti dall'uso di corticosteroidi focolai.

Un'altra indicazione è l'esistenza di cancro (displasia) Patologie precancerose, associati con colite ulcerosa, o hanno un alto rischio di sofferenza. Si stima che il 20-25% dei pazienti richiedono un intervento chirurgico.

 

operazioni di tipo disponibile per la colite ulcerosa

Lo standard classico era per anni la rimozione del intero intestino crasso, compreso il retto e dell'ano, che si chiama Procto-colectomia, e che può essere eseguita in una o più fasi. Il suo vantaggio è la guarigione della malattia intestinale e prevenire il rischio di cancro. Tuttavia, è necessario per rendere un ano artificiale o stomia in addome con piccolo intestino (ileostomia). Ancora oggi può essere una buona opzione in alcune materie.

Alcuni pazienti possono essere trattati dalla rimozione del colon, ma mantenendo una parte del retto e dell'ano se non sono interessati, e sutura del piccolo intestino per il retto (ileo-retto anastomosi). ileostomia viene evitata, ma non ci può essere il rischio di una nuova infiammazione del retto.

Il trattamento alternativo più comune è chiamato proctocolectomia e anastomosi anale ileale con serbatoio. Esso comporta la rimozione dell'intero colon e del retto, ma lasciando l'ano con i suoi sfinteri. Il retto è sostituito dal piccolo intestino. Essere associato ileostomia, ma solo per pochi mesi. Il serbatoio aiuta a ridurre la frequenza delle feci, che è 4-8 volte al giorno. Questa è un'operazione complessa che richiede una valutazione preventiva della funzione dell'ano e sfinteri e controlli postoperatorie.

Queste tecniche possono essere eseguite in molti casi con la chirurgia mini-invasiva (laparoscopica), che ha molti benefici per il paziente rispetto al suo recupero post-operatorio, non eseguite o incisioni nell'addome siano questi minimo.

 

Ha chirurgia curare la colite ulcerosa?

È importante riconoscere che nessuna alternativa diventa paziente normale. Tutti hanno vantaggi e svantaggi che devono essere valutate per determinare l'opzione appropriata, che offrirà i migliori risultati in ogni caso, dopo aver discusso i pro ei contro con il paziente. Dal momento che la colite ulcerosa è una malattia di origine sconosciuta che può colpire diversi organi, non tutte le manifestazioni della stessa sono necessariamente guarire dopo la rimozione del colon e del retto, ma la maggior parte di loro lo fanno. Tuttavia, di solito dopo l'intervento chirurgico si ottiene una buona qualità della vita.

E 'interessante conoscere più aspetti della malattia, i pazienti opinioni e consigli di esperti, impegnarsi con le associazioni regionali di pazienti con colite ulcerosa e morbo di Crohn, o la confederazione nazionale delle associazioni dei pazienti.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Colonproctologia a Valencia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. José Vicente Roig Vila
Colonproctologia

Dr. Roig Vila è un rinomato specialista in Coloproctology. E 'straordinario premio di dottorato di ricerca e specialista leader nel Coloproctology dall'Unione Europea, ex presidente della Associazione Spagnola di Colonproctologia (PCEA) e membro onorario dell'Associazione. P ionero nell'introduzione in Spagna di diverse tecniche del pavimento pelvico. Egli attualmente co-direttore dell'unità del colon-retto dell'Ospedale 9 ottobre Valencia, accreditata come unità avanzata dal PCEA, membro della Società Europea di Colonproctologia e della Società Americana di colon-Chirurghi e autore di un gran numero di pubblicazioni chirurgia colorettale e direttore dei Corsi e Convegni di specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.