Autore: Dr. Enrique Artiaga Elordi
Pubblicato: | Aggiornato: 18/02/2020
Editor: Top Doctors®

Dr. Artiaga è uno specialista clinica oculistica esperto Oftalvist nel trattamento della miopia attraverso procedure innovative. Il medico spiega che la chirurgia refrattiva con laser è una buona opzione per il trattamento di miopia in modo permanente.

 

Miopia è il difetto refrattivo che impedisce vedere bene oggetti distanti, e con difficoltà vicino un risultato immagini sfocate davanti alla retina.

 

Si è così comune fino al punto di pregiudicare il 30% della popolazione occidentale, notevolmente superiore a quello dei paesi asiatici di emissione delle azioni.

Per determinare lo spessore e la forma della cornea deve essere effettuato l'esame dell'occhio. 98% -99% dei pazienti aventi fino a 8 diottrie, possono essere azionati uniformemente dalla chirurgia refrattiva laser. Da questa classifica, si può operare con una lente intraoculare fachica, molto sicuro e con ottimi risultati.

tecnica laser

Lasik (laser in situ keratomileusis) è la tecnica più diffusa oggi di Chirurgia Refrattiva. In primo luogo, la chirurgia è sempre eseguita in anestesia topica, cioè con anestesia superficie applicando gocce anestetici locali. Pertanto, l'inconveniente che possono essere causati durante l'intervento, consentendo piena cooperazione durante l'intervento necessarie per la corretta applicazione focalizzata su laser vengono eliminati.

Quindi, il paziente giace sulla barella in cui il laser è posto uno speciale separatore che induce gli occhi a rimanere aperta durante la procedura.

Poi un sottile strato della cornea (lembo) come una lente, utilizzando il laser a femtosecondi processo (Intralase) della durata di circa 15 secondi sorge. Nella maggior parte dei centri, il sollevamento del corneale 'lembo' viene ancora eseguita con una lama microcheratomo o alta precisione. In Oftalvist abbiamo sostituito l'uso di questi microcheratomo meccanico da un laser a femtosecondi (Intralase) che ci dà una maggiore precisione e sicurezza durante l'esecuzione del 'lembo' e quindi chirurgia laser 100%.

Successivamente, il laser ad eccimeri che agisce sugli strati profondi della cornea da modificandone la curvatura e correggendo così l'errore refrattivo preesistente. Infine, il lembo corneale viene sostituito e fissato da sola, senza punti.

 

Il recupero dopo l'intervento chirurgico

L'acuità visiva è vicino al 100% il giorno successivo nella maggior parte dei casi, e il paziente può tornare al lavoro entro 48-72 ore. L'effetto del laser in linea di principio per sempre, anche se alcuni pazienti possono caricare loro miopia nel tempo. In particolare indossare gli occhiali, le lenti a contatto, non indossare nulla o essere laser operato non influenza non aumenta il numero di diottrie.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Enrique Artiaga Elordi
Oftalmologia

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.