TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Lucas Minig
Ginecologia e Ostetricia

Dr. Lucas minig è un noto esperto in ginecologia e ostetricia della città di Valencia. Ha una vasta esperienza accademica, con una laurea e un medico di medicina presso l'Università Cattolica Argentina e Università di Buenos Aires, rispettivamente. Inoltre, ha ricevuto dal ginecologo-oncologo, dopo aver completato la sua formazione presso l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, Italia, (2006-2008) e un Postdoctoral Fellowship presso il National Cancer Institute, il National Cancer Institute di Bethesda (USA) (2008 -2010). Attualmente, il Dr. minig è a capo di ginecologia e ostetricia presso l'Istituto Valenciano di Oncologia (IVO), Valencia, Spagna. Attualmente unisce la sua attività di cura con l'insegnamento e la ricerca. Partecipa attivamente dando lezioni e conferenze in numerosi convegni nazionali e internazionali ed è autore di numerosi articoli scientifici e capitoli di libri internazionali relativi alla chirurgia del cancro ginecologico e molto complesso.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

La chirurgia laparoscopica in ginecologia: l'alternativa meno invasiva

La chirurgia laparoscopica è una tecnica chirurgica mini-invasiva. Si tratta, attraverso piccole incisioni, problemi ginecologici come le cisti ovariche, fibromi, endometriosi o prolassi genitali, oltre tumori.

Che cosa è la chirurgia laparoscopica in ginecologia

La tecnica chirurgica è minimamente chirurgia invasiva eseguita attraverso piccoli fori, invece di eseguire incisioni tradizionali addominali apertura dell'addome.Normalmente in chirurgia laparoscopica ginecologiche sono eseguite da 3 a 4 incisioni 5 mm in diverse aree del bacino. Poi un gas viene introdotto nella cavità addominale che dilatato, consentendo l'attuazione del metodo. Per uno dei fori, di solito l'ombelico, è inserita una telecamera, la cui immagine viene visualizzata dal team chirurgico su un monitor esterno. Per i fori rimanenti alcuni strumenti delicati per eseguire la procedura chirurgica sono introdotti.

I vantaggi della chirurgia laparoscopica in ginecologia

I principali vantaggi della chirurgia laparoscopica includono veloce recupero postoperatorio, con un livello di dolore postoperatorio e ridotti esteticamente sgradevole, a causa di piccole incisioni addominali. Inoltre, questa tecnica mini-invasiva è associato ad una breve degenza ospedaliera, meno possibilità di infezione e altre complicazioni e, in definitiva, con un ritorno veloce e più efficace rispetto all'attività quotidiana chirurgia aperta convenzionale.

 

condizioni ginecologiche che laparoscopia viene utilizzata

La chirurgia laparoscopica può essere utilizzato in quasi tutti i problemi di ginecologia che richiede un trattamento chirurgico. Con questa tecnica possono essere trattati entrambe le malattie benigne come cisti ovariche, fibromi uterini, endometriosi o ricostruttiva pavimento pelvico fino tumori maligni che colpiscono l'utero e cervice o delle ovaie.Tali condizioni possono richiedere le seguenti procedure:• cistectomia ovarica: La rimozione di cisti ovarica con la conservazione.• annessiectomia: è la rimozione di una o entrambe le ovaie e tube di Falloppio (annessiali).• la legatura delle tube: rappresenta il blocco chirurgica delle tube di Falloppio.• isterectomia è la rimozione dell'utero.• addominale e linfoadenectomia pelvica: è la rimozione dei linfonodi circostanti le principali arterie e le vene dell'addome e del bacino.• omentectomia: rimozione di un tessuto adiposo attaccato al crasso• -rimozione appendicectomia dell'appendice

 

Il recupero dopo l'intervento laparoscopico in ginecologia

tempo ospedalizzazione e la velocità di recupero globale dipenderanno dalla complessità della procedura eseguita.Tipicamente, i pazienti di solito sono dimessi lo stesso giorno dell'intervento o il giorno successivo. A questo punto si può ancora subire qualche lieve disagio che può essere controllato con analgesici comuni per via orale. Attraverso questo tipo di intervento chirurgico il paziente può ingerire cibo normalmente, salire le scale, sollevare oggetti pesanti e condurre una vita quotidiana tanto quanto il vostro dolore permette dal giorno dopo l'intervento chirurgico.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Ginecologia e Ostetricia presso Valencia
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Patricia Pujante Crespo

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione