Chirurgia del cancro al seno

Autore: Dr. Alfredo Millà Santos
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

In termini di ciò che il trattamento viene scelto criteri?

Il trattamento viene scelto secondo le direttive prestabilite precedentemente sviluppati protocolli in modo che i trattamenti da somministrare sono ottimali e appropriato per ogni situazione precisamente nell'evoluzione della malattia.

Quali tipi di trattamenti sono disponibili?

C'è un trattamento locale che sarebbe in cui viene utilizzato un intervento chirurgico o la radioterapia e utilizzati per eseguire un trattamento su una particolare zona in una specifica tumore. C'è anche il trattamento sistemico si basa sulla somministrazione di alcuni farmaci come la chemioterapia, terapia ormonale o trattamenti immunologici e hanno diversi aspetti, uno sarebbe quello che noi chiamiamo neoadiuvante che l'idea è quella di ridurre le dimensioni del tumore per renderlo più accessibile a un intervento chirurgico; altro sarebbe la terapia sistemica adiuvante, che si terrà dopo l'intervento con l'intento di prevenire la ricorrenza della malattia; e infine esistere trattamento sistemico malattia quando è già diffuso ed è in metastasi.

In quali casi occorre fare ricorso alla chirurgia e come la chirurgia è?

Chirurgia generale deve essere sempre. E deve essere eseguita con intento curativo, tranne nei casi in cui il processo di debutto già in forma di tumore mammario e metastasi. La tendenza attuale è sempre più pronunciato in termini di cercare di ridurre il tumore e fare ciò che noi chiamiamo chirurgia conservativa. Fare la chemioterapia prima dell'intervento chirurgico per il tumore è più piccolo in questo modo di fare ciò che noi chiamiamo chirurgia conservativa, in cui è conservato il seno. La tendenza è sempre fuggire su grandi mastectomia e interventi chirurgici relative a questo processo. Evita anche grossi ganglionic che una volta erano fatte e sempre più interventi chirurgici sono fatto alla ricerca di quello che noi chiamiamo il linfonodo sentinella che iniettando una sostanza nel tumore primario sapere quali sono i nodi a cui i canali di scolo e tumorali solo questi nodi vengono resecati. Poi hanno analizzato in laboratorio e quindi sapere se c'è o non c'è invasione e poi la chirurgia può essere molto più limitato e quindi molto meno onerosa per il paziente.

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Alfredo Millà Santos

Dr. Alfredo Millà Santos
Oncologia medica

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.