Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Xavier González Farré
Oncologia medica

Dr. Gonzalez Farré parte dello staff medico del Istituto Oncologico Dr. Rosell ed è un esperto di cancro al seno e tumori urologici. Il dottor Gonzalez è il principale ricercatore in numerosi studi clinici per il cancro al seno e di altri tumori. Egli lavora a stretto contatto con il Laboratorio di Oncologia Molecolare di fornire diagnosi e trattamenti in base alle caratteristiche genetiche di ogni paziente

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Cinque tasti sul cancro al seno

Nel seguente articolo, Dr. Farré Gonzalez spiega le chiavi del cancro della mammella: sintomi, la rimozione, il trattamento, la predisposizione alle malattie e la prevenzione.

Sintomi

Nelle fasi localizzate, il sintomo più comune di cancro al seno è un nodulo palpabile nel petto. Meno frequentemente presa liquido capezzolo aspetto di un eczema capezzolo o infiammazione attorno al torace si verifica. Oggi, molti sono rilevati senza sintomi, semplicemente la mammografia di routine.

Se prima di venire a realizzare noi stessi desideriamo auto-esame specialistico i passaggi sono:

1) Mettere in davanti allo specchio con le spalle dritte e le braccia lungo i fianchi. I tuoi seni dovrebbe essere simile e dimensioni normali e nessuna deformazione visibile o sintomi di dolore, arrossamento o prurito.

2) Se si vede anomalie, alza le braccia e vedere se continuano. Analizza se uno dei capezzoli secerne un liquido trasparente, lattiginoso o giallastro o di sangue.

3) Sdraiarsi e controlla il seno con le braccia invertiti, cioè la mano sinistra con il seno destro e viceversa. Con i polpastrelli rende un lento movimento circolare della dimensione di un quarto.

4) Infine, controlla il seno in piedi o seduti o trovare una maggiore sensibilità nella pelle dopo la doccia, si può anche procedere in questo modo.

Rimozione mirata

Si intende, quando possibile, conservativa del seno rimuovendo solo la zona in cui il tumore è, ma questo forze dopo terapia radiante; ottenendo così un migliore risultato estetico.

Per quanto riguarda la chirurgia ascellare è anche impedire di tentare linfoadenectomia. Spesso, noi cerchiamo solo se il linfonodo sentinella, che sarebbe il primo posto in cui andare se le cellule tumorali sfuggono dal tumore originale è colpita.

Postoperatoria se non c'è linfadenectomia e in cui solo rimosso il tumore (chirurgia conservativa), il paziente può andare a casa anche lo stesso giorno dell'operazione. In caso contrario, i ricavi sono più lunghi ed è consigliato immediato fisioterapia postoperatoria.

Chemioterapia

La chemioterapia per il cancro al seno comporta quasi sempre la perdita di capelli e giorni di fatica dopo la somministrazione. Spesso appaiono disagio nelle membrane mucose (bocca secca, piccole ulcere, congiuntivite, rinite, il peggioramento delle emorroidi, ecc), cibo insapore, pluviali difese, diminuzione della fertilità in pazienti giovani e anche l'entrata in menopausa, anemia , disturbi di stomaco, diarrea o costipazione. Questi effetti potrebbero non apparire o, se presente, lo fa in diverse forme e livelli di gravità.

Predisposizione

Meno del 10% dei tumori al seno sono dovute alla presenza di un gene fortemente legata allo sviluppo del cancro al seno. La sua presenza conferisce un alto rischio di sviluppare tale malattia lunga vita, più del 60-70%, e rende frequente in giovane età.

Eppure, la maggior parte dei tumori al seno non appaiono da nessuna alterazione predisponente nota. Sebbene forse sì ci può essere un gruppo indeterminato di geni che possono modulare la sensibilità di una persona che soffre di cancro al seno, insieme alla esposizione ad alcuni fattori "tossici" o differenti relativi agli ormoni.

Prevenzione

Dimostrando completamente il legame tra obesità e l'incidenza del cancro al seno. Una dieta sana, che permette di controllare il peso di ridurre correttamente i casi di esso. Fare sport abbassa anche i livelli di estrogeni, riducendo ulteriormente il rischio. L'alcol può anche predisporre al cancro al seno, in modo da evitare o ridurre il loro consumo anche può impedirlo.

Oncologia medica a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione