Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Carlos Hernández Fernández
Urologia

Urologo Prominent con oltre 30 anni di esperienza, un esperto nel trattamento del cancro urologico con tecniche mini-invasive. Dal 1993 è membro del Comitato di esperti sui tumori urologici della Comunità autonoma di Madrid, e dal 2009 è vice presidente dell'Associazione Spagnola di Urologia. Egli è anche l'ex presidente della Società di Urologia Madrid. Egli è l'attuale capo di Urologia presso l'Ospedale Gregorio Maranon di Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il cancro alla prostata: cause, diagnosi e trattamenti

 

Che cosa è esso e perché si verifica il cancro alla prostata?

Il cancro della prostata, come qualsiasi tipo di cancro o la maggior parte di loro non so perché si verifica. Quello che sappiamo è che è il più comune negli uomini da 50 anni il cancro e, di conseguenza, quello che ci serve è estrema un po 'di ricerca, o di ricerca attivi persone o gli uomini che possono soffrire di cancro della prostata, perché come la maggior parte dei tumori, se diagnosticato presto hanno una probabilità molto alta di cura e che il cancro non limita né diminuisce l'aspettativa di vita delle persone che sembrano.

 

Chi è affetto da cancro alla prostata?

Come ho appena discusso, il cancro alla prostata colpisce i maschi, di solito sopra la quinta decade di vita, cioè, è eccezionale che soffrono di cancro della prostata con meno di 50 anni, anche se può capitare. E come ho già detto, è un cancro che diventa il maschio più comune da quell'età, dalla quinta decade di vita e anche dopo il cancro del polmone nelle condizioni più mortale negli uomini per dalla 50 alla fine della loro vita. Quindi è un cancro preoccupazione per la comunità medica, la comunità urologica perché le condizioni o può influenzare la vita di migliaia di persone e in grado di ridurre gli anni di vita che queste persone possono avere o possono godere.

 

Come viene diagnosticato il cancro alla prostata?

La biopsia della prostata non è cambiato molto negli ultimi anni, ma allora sì mi permetterà di chiarire che ci sono cose molto importanti se hanno cambiato. Di solito è molto comune, il più delle volte, un sospetto di sesso maschile ha o può avere il cancro alla prostata, perché in un PSA di analisi chiamato livelli (antigene prostatico specifico) sono al di sopra di una certa soglia. Non tutti gli uomini architrave deve essere la stessa, dipende dall'età, dipende dal volume della prostata, della prostata dipende che ha avuto alcuni problemi precedentemente infiammatorie o infettive. Ma ciò che è vero è che la maggior parte del tempo il sospetto che l'elevazione del PSA. Una volta che si sospetta, l'identificazione del tumore di solito va quasi sempre attraverso una biopsia prostatica, cioè, urologi fanno, portano attraverso una ecografia transrettale perfettamente ci identifica quel corpo e da lì e da quell'immagine primo prese serie di campioni a differenti aree prostatiche e quelle sono, da un lato il sospetto con PSA elevato e, dall'altro, la conferma mediante biopsia, che vi porterà a una diagnosi di cancro alla prostata.

 

Quali sono le più recenti tecniche per il trattamento del cancro alla prostata?

E 'vero che in medicina, chirurgia e il cancro alla prostata stanno vedendo quasi continuamente uno sviluppo molto significativo nella diagnosi e trattamenti. Potremmo dire che c'è una rivoluzione in cui siamo in grado in molti pazienti, non tutti, ma molti pazienti, per individuare esattamente dove si trova il cancro alla prostata e hanno le prove che ci dicono se il tumore può essere più o meno aggressivo. In questo senso, fino a poco tempo la maggior parte degli urologi, praticamente tutti gli urologi ovunque, offrono trattamenti radicali nel cancro della prostata: rimozione della ghiandola, la radioterapia, crioterapia ...

Oggi lentamente, ma sempre più, siamo in grado di selezionare i pazienti in cui ci occuperemo esclusivamente dove si concentra il tumore, in cui il tumore è e non effettuare un trattamento completo del resto del corpo. Questo è un grande vantaggio che è principalmente quello di diminuire gli effetti collaterali di questi trattamenti hanno. Questi pazienti avranno dopo il trattamento meno rischio di impotenza, meno rischio di incontinenza urinaria. Se continui a ricevere lo stesso in modo che la sopravvivenza è il progresso, si tratta di un cambiamento di paradigma, spettacolare.

Urologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione