Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dra. Anna Torres Maczassek
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Dr. Torres è uno degli specialisti più noti in Chirurgia Plastica a Barcellona dopo una prima linea di formazione internazionale. Questa tecnica specializzata in aumento del seno, anche in chirurgia ricostruttiva e estetica del seno con lipotransference e facciale ( palpebre, orecchie e la correzione rinoplastica ).

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Mastoplastica additiva per protesi

Il complesso è la causa principale che porta al paziente di sottoporsi a questo intervento di plastica, estetica e chirurgia ricostruttiva .

Mastoplastica additiva con protesi I pazienti che vengono a consultare per l'aumento del seno farlo perché hanno un certo complesso. Tecniche di aumento del seno sono diversi a seconda incisione praticata per l'introduzione della protesi: può essere sottomammaria, o ascellare areola e, a seconda che lo ospita la protesi, retroglandular o retropectoral.

un tipo di tecnica o un altro e un tipo di protesi (rotonda o anatomica) verrà scelto in base alle caratteristiche del paziente, grado di elasticità o cedimenti della pelle, l'asimmetria del seno, pigmentazione areole, guarire il paziente, volume esistente ghiandola mammaria e tenendo conto dei gusti e le aspettative del paziente.

Varie tecniche

Percorso sottomammaria: è il modo in cui viene praticata a livello della sottomammaria. Una piccola incisione avente una lunghezza di 4 a 5 cm è realizzato. E 'più indicato per pazienti giovani e le piccole areole e poco pigmentate.

Ascellare: Attraverso una piccola incisione nella piega ascellare, circa 4-5 cm una tasca è sezionato direttamente retropectoral.

Via areolare: Attraverso una piccola incisione a forma di mezzaluna sulla areolare perimetro protesi può essere collocato sia a livello retroglandular o retropectoral. Consigliato in pazienti che sono già madri e prevedono non più gravidanze o periodi di lattazione.

Benefici dopo l'intervento, osserviamo sono aumentate l'autostima e migliorati proporzioni estetiche in donne o armonizzazione delle forme.

È un intervento che non comporta grandi rischi. Oggi sono minimi se si considera che il paziente è sano al momento della chirurgia e anestesia viene eseguita in una clinica con tutti i mezzi e sotto la tutela di una buona squadra.

I rischi per la protesi devono essere spiegate in dettaglio: contrattura, sieroma, infezione o la rotazione della protesi. In ogni caso, sono complicazioni con una frequenza molto bassa, tra 1% e il 5%.

Il periodo di recupero è circa una settimana, sebbene nella maggior parte dei casi il paziente può riprendere il lavoro o studio dopo 3 o 4 giorni, ed i risultati sono soddisfacenti.

Chirurgia plastica, estetica e riparatrice a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione