Aumento del seno soluzione soddisfacente con la tecnica sottofasciale

Autore: Patricia Pujante Crespo
Pubblicato: | Aggiornato: 11/10/2017 20:41
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Le dimensioni del seno può essere un grande procupación per le donne. Non hanno bei seni e in posizione ottimale produce, in molti casi, difficile da trattare complessa. Tuttavia, una operazione di aumento del seno deve essere eseguita da un chirurgo esperto del ramo per evitare risultati insoddisfacenti, come indicato di seguito.

Si riporta di seguito caso di un paziente operato aumento del seno in due precedenti occasioni la terza operazione, che ha risolto gli errori di cui sopra, portando la soddisfazione. In figura 1 un'immagine frontale del paziente è mostrato prima dell'intervento chirurgico.

Nella figura 2 mostra il risultato di un anno del primo aumento del seno: Ci sono stati impiantati protesi al silicone, rotondo, basso profilo, 280cc, liscio, livello per sottopettorale. Nota poveri posizionamento della protesi in entrambi i seni, collocato nel polo superiore, e come la tasca sinistra invade la linea mediana.

Il paziente era molto soddisfatto del risultato, in modo che i due anni del primo intervento è stato sottoposto a una seconda operazione dallo stesso chirurgo, che ha cercato, senza successo, di abbassare il posizionamento della protesi. Il risultato di questa seconda operazione anno può essere visto in Figura 3.

Senza valutare l'incisione transareolar, come mostrato, è rimasto malposizionamento entrambi i seni: la mammella destra aveva perso la forma sferica (cerchio quadrato) e aveva anche un doppio solco chiaro sinistra. Né aveva corretto l'invasione della linea mediana della mammella sinistra. Dopo tre anni di intervento primario del paziente è venuto nel mio ufficio di Plastica, Ricostruttiva ed Estetica come ha continuato mostrando insoddisfatto del risultato.

 

Come per migliorare la mastoplastica additiva e deformità della mammella

Per correggere queste deformazioni, e migliorare l'aspetto esterno del seno, reintervento destinato a riposizionare la protesi, rimuovere resti di capsule e correggere la linea mediana è stato proposto, per tutta collocamento di protesi alto profilo e grande nella sottofasciale, come mostrato in figura 4A.

Inoltre, il paziente ha voluto anche per sapere se ci fosse qualsiasi tecnica per rimuovere transareolar cicatrice. E 'difficile da capire perché ci avevano precedentemente optato per un approccio periareolare, dal momento che la donna aveva areole giusto per quel incisione.

Sul tavolo operatorio includono quadrare il lato del palo seno destro e doppia scanalatura a sinistra scompare posizione supina (a faccia in su), da qui l'importanza del loro preselezione (Figura 4B).

 

Questo è un intervento tecnicamente più complessa, a causa di precedenti interventi chirurgici. Si è deciso di implementare due 450cc protesi, alto e robusto profilo.

Per correggere l'invasione della mammella sinistra sulla linea mediana, quando operatorio è stato osservato che, con abrasioni su entrambi i lati della tasca e posizionando una protesi alto profilo, con un diametro inferiore rispetto al profilo di bassa usura attuato, è sarebbe correggere questa invasione.

Il paziente, a quattro mesi è molto felice. Notare il cambiamento nel profilo del seno (Figura 5), che ha fatto la "cascata", tipico della sub pectoral dell'impianto, "slide" il modo più naturale che si ottiene con la posizione sottofasciale, molto più lusinghieri al contempo meno invasivo per il paziente.

 

Perché c'era una malposicionamiento di protesi mammarie

Innanzitutto, la posizione supina insito nel modo tradizionale di operare ed edema che si verifica durante la chirurgia provoca il 90% dei doppi righe sono rilevabili solo quando l'edema è diminuito circostanza si verifica verso la mese o tre mesi dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, si osserva che la maggior parte dei file doppi si verificano in pazienti con protesi pettorali sub.

In alcuni di questi pazienti, come è il caso, vi era anche una componente della protesi malposicionamiento, secondaria ad una troppo grande sottopettorale tasca. La protesi per azione muscolare, tende a salire, lasciando un polo inferiore senza proiezione (tendenza malposicionamiento). La soluzione è abbastanza semplice, cambiare lo sfondo e utilizzare il volume protesi tra alto profilo 400 e 450cc per quel progetto.

 

Aumento del seno con la tecnica sottofasciale, la più consigliata

Si lascia il i sottopettorale mplante per diversi motivi:- Il muscolo pettorale strappare inerenti alla tecnica è doloroso per il paziente.- Trend malposicionamiento protesi nel polo superiore.- Trend doppia scanalatura.

Al contrario, la posizione sottofasciale:- Fornisce un modo per "far scorrere" più naturale.- Se poniamo l'impianto nello spazio suprapectoral, è meno soggetta a movimenti muscolari e soffre meno fatica.- È un intervento chirurgico meticolosa leggermente, la tasca può essere perfettamente controllato, come emostasi, in modo che il paziente non richiede il drenaggio.- Il recupero è molto più veloce.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Chirurgia plastica, estetica e riparatrice presso Valencia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Jaume Serra Janer

Dr. Jaume Serra Janer
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Dr. Serra Janer è un noto specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica. Si è laureato in medicina e chirurgia presso l'Università di Barcellona, ​​specializzato tramite MIR dal Ramon y Cajal Hospital di Madrid. E 'considerato il più grande pilota in Spagna della tecnica sottofasciale per l'aumento del seno con protesi con gel di silicone ultracohesivo e uno dei massimi esperti di riparazione delle conseguenze causate dalla mastoplastica additiva sottomuscolare nel nostro paese. Fa parte del gruppo di chirurghi spagnoli che sostengono sradicare la tecnica di aumento del seno sottomuscolare per le conseguenze che provoca. Attualmente è il direttore dell'unità di chirurgia plastica e sottofasciale aumento del seno e avere la query nella Nisa Ospedale Virgen del Consuelo di Valencia. E 'popolarmente noto per la segnalazione delle irregolarità avvenute nel Dermoestética Corporation e che questo ha dovuto ammettere al Dipartimento Salute di Valencia. Anche per essere stato il primo chirurgo che ha riportato il PIP frodi (tipo di protesi al seno) alle autorità sanitarie, oltre ad essere un pioniere nell'applicazione in Spagna il protocollo della FDA per lo screening del linfoma anaplastico a grandi cellule e, soprattutto, per creare il programma Philanthropy aiuta i pazienti affetti da PIP.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.